Una curiosità davvero particolare: come si spostano gli organi interni in gravidanza?

La prima cosa che salta agli occhi della mamma, e non solo, durante i nove mesi di gravidanza, sono i cambiamenti del corpo. Una vita che cresce dentro di noi è qualcosa di stupefacente, a dir poco meraviglioso. A volte non ci sembra possibile, fino a quando non vediamo esplodere il nostro pancione. La “dolce” attesa, che poi tanto dolce non è :-P, cambia la donna completamente, non solo nell’aspetto fisico. E’ proprio in questo modo che la donna inizierà man mano ad acquistare la consapevolezza che sarà madre. Intanto il suo corpo cambia, si all’esterno, ma vi siete mai chieste cosa accade all’interno?

Il primo a cambiare posizione è l’utero; questo inizia a crescere verso l’alto modificando a sua volta l’ubicazione degli organi interni. Proprio quest’ultimi modificano la loro posizione per far spazio all’utero. La gestante a questo punto, può presentare fastidi nella digestione e nella respirazione, soprattutto in posizione supina, poiché l’utero “cresciuto”, schiaccia il diaframma. Sarà quindi difficile digerire pasti pesanti.

Consigliamo infatti di mangiare spesso e con cibi leggeri, piuttosto che pasti abbondanti. Infatti, si avrà la sensazione di avere lo stomaco gonfio. Il corpo umano femminile è stato “progettato” per sopportare tutto questo. Tra i primi organi a modificarsi ci sono le mammelle, la gestante avverte tensione e le dimensioni aumentano notevolmente.

Anche gli organi interni subiscono delle modificazioni seppur impercettibili. L’intestino viene compresso sempre dall’utero gravidico. E’ per questo che molte donne in dolce attesa soffrono di stitichezza. Questo può avere conseguenze spiacevoli come la sensazione di gonfiore, alimentata poi dal peso dell’utero. La posizione degli organi interni non varia eccessivamente e in maniera rilevante. Infatti gli apparati interni, del corpo umano femminile, tendono ad adattarsi allo spazio in base alla crescita dell’utero.

Tra gli organi interni lo stomaco e i polmoni, sono quelli che risentono maggiormente della crescita uterina. Un’ulteriore modificazione interessa la circolazione sanguigna. Infatti, nei nove mesi di gravidanza aumenta la vascolarizzazione dello stomaco e della vagina. Quest’ultima tende a diventare di colore violaceo. Stessa cosa accade alla vulva, che durante la gestazione, si gonfia.

Sicuramente sono nove mesi di cambiamenti, soprattutto esterni. Ma è anche curioso sapere cosa accade all’interno del nostro corpo, ai nostri organi. Oggi abbiamo fatto un viaggio nel corpo umano femminile, e come sempre, è tutto davvero stupefacente! E’ il miracolo della vita!

di Lisa