Uno sconosciuto lascia un messaggio speciale ad una giovane mamma

Ci sono delle storie davvero molto singolari e strane, ma altrettanto belle e curiose. Quella di oggi è avvenuta in Inghilterra, su un normalissimo treno, nella tratta da  Birmingham New Street a Plymouth. Samantha Welch, giovane mamma di 23 anni, stava affrontando il lunghissimo viaggio, quasi 5 ore, insieme a Rylan, il suo piccolino di soli 3 anni.

Sullo stesso treno c’era Ken Saunders, un uomo di 50 anni, padre di quattro figli. Samantha e Ken si sono trovati sulla stessa carrozza durante il viaggio di ritorno, l’uomo tornava da una trasferta lavorativa, mentre Sam era andata a trovare sua sorella. Il treno era super affollato e purtroppo la giovane donna, con Rylan tra le braccia, faceva fatica a trovare posto. Quando finalmente lo trova, decide di cederlo ad una persona più anziana, nonostante potesse viaggiare più comoda.

Saunders subito notò il gesto gentile di questa mamma, apprezzandolo. “Il figlio piccolo sbadigliava e lei gli ha detto di mettere la mano davanti alla bocca. Mi è sembrata così educata rispetto a tanti giovani di oggi!”, ha detto l’uomo. Ken probabilmente ha pensato da genitore quando, prima di scendere dal treno, ha lasciato a Samantha un dono davvero particolare…

“Bevi un drink alla mia salute. Sei un vanto per la tua generazione. Sei educata e stai insegnando le buone maniere a tuo figlio.” P.S. “Ho una figlia della tua età, qualcuno ha fatto lo stesso con lei una volta. Spero che quando avrà figli sarà una buona madre come te”.

L’uomo sul treno, a tavola, con gli occhiali e il cappello.

Samantha è rimasta davvero commossa da quel bellissimo gesto. Purtroppo nessuno sapeva chi fosse quell’uomo, quindi la giovane donna ha deciso di postare il biglietto ricevuto su Facebook:

“Aiutatemi a trovare questo splendido uomo, devo ringraziarlo personalmente!”

La ricerca ha portato i suoi frutti e i tre si sono ritrovati, Ken non avrebbe mai pensato che il suo gesto generasse tanto clamore!

In un intervista al “DailyMail” l’uomo ha raccontato: “Per me è importantissimo poter aiutare il prossimo”. Una storia davvero molto particolare che, per una volta, porta con sé tanti buoni sentimenti e generosità. Succede ancora raramente, aggiungerei purtroppo, che una giovane madre single non venga giudicata, ma incoraggiata a compiere il lavoro più difficile, quello di genitore. Bravo Ken!

di Lisa