Vede una bambina sola al supermercato, poi si accorge che qualcuno le gira intorno

Quel giorno, Cameron Cook, giovane adolescente, era andato al supermercato con la madre, Heather. All’improvviso il ragazzo si è accorto di una bambina che se ne stava sola soletta e di un uomo che sembrava esserle un po’ troppo vicino… Dopo aver fatto spesa e pagato la merce in cassa, Heather voleva tornarsene subito a casa, ma Cameron no. Era troppo preoccupato per la bambina, temeva che la piccola fosse in pericolo.

“Non mi fidavo di lui. Mia madre mi disse: ‘Forza, andiamo!’, ma io risposi che c’era qualcosa che non andava” ha raccontato Cameron alla CBS.

Quando l’uomo e la piccola si sono avvicinati all’uscita, sono passati davanti a madre e figlio. Heather ha sentito un forte odore di alcol. Li stavano osservando e in seguito l’uomo, avvicinandosi alla bambina, ha iniziato a toccarsi.  Cameron ha preso coraggio e ha chiesto: “Mi scusi signore, lei conosce questa bambina?”. L’uomo, sentitosi sotto accusa subito ha iniziato a difendersi: “Non sono un pervertito, non sono un pervertito!”.

Cameron di tutto pugno e guardandola con fare inquisitorio ha contestato: “Non è quello che le ho chiesto!”. Il giovane ragazzo ha continuato a fare domande, alla fine ha chiesto all’uomo di abbandonare il negozio, altrimenti avrebbe chiamato la polizia. Il presunto pervertito non se lo è fatto ripetere due volte ed è scappato dal supermercato immediatamente. Probabilmente, l’intervento di Cameron è stato provvidenziale, il giovane ha evitato alla bambina  delle conseguenze terribili.

“E’ stato fantastico, Cameron non era affatto spaventato. Era sicuro che ci fosse qualcosa di sbagliato in quell’uomo”, ha raccontato Heather alla CBS.

Cameron, modestamente, crede di non aver fatto nulla di speciale. “Vorrei solo ispirare gli altri ad aiutare il prossimo”, ha detto in ultima battuta. Il 17 enne è felice di essere intervenuto, sapeva che altrimenti sarebbe successo qualcosa di orribile.

Guardate il video per scoprire cosa hanno detto Cameron e sua madre in un’intervista, raccontano perfettamente l’accaduto!

Noi crediamo che il ragazzo sia un ottimo esempio di coraggio, altruismo e saggezza. Condividete la sua storia e, se vediamo qualcosa che non va, interveniamo!

di Federica