Viene svegliata dalle grida della sua bambina di 7 settimane e quando le leva il pannolino…

Una giovane mamma che vive nel Regno Unito, Reanne Davis, ha raccontato al giornale Metro, che un sabato notte è stata svegliata dagli urli inconsolabili della sua bambina Elizabeth, di sette settimane. Ha provato ad attaccarla al seno ma non era fame, continuava a piangere, rifiutando il seno. Così la donna ha pensato che forse volesse essere cambiata…

Ma quando le ha tolto il pannolino, si è accorta della presenza di eruzione rossa molto preoccupante. L’ultimo cambio era avvenuto solo due ore prima, la sua pelle si era infiammata a tal punto che si stava sbucciando. La piccola continuava ad urlare e la povera mamma era completamente scioccata. “La stavo asciugando molto delicatamente con una salvietta bagnata e un batuffolo di cotone bagnato, ma la sua pelle si stava staccando e ovviamente le stavo provocando dolore, così mi sono fermata. Ho sempre usato i pannolini di marca, ma il pomeriggio precedente, avevo fretta, era al discount e ho deciso di provare i pannolini della loro marca.” Alla fine, si è ritrovata costretta a portarla al pronto soccorso, dove i medici le hanno detto che il pannolino le aveva provocato una grave ustione chimica. Dopo aver trascorso quattro ore all’ospedale, a Elizabeth sono stati somministrati antibiotici con prescrizione e una crema steroidea per eliminare l’eruzione cutanea. Purtroppo la colpa non è stata della casa produttrice dei pannolini, la bambina ha riscontrato un’allergia verso il materiale utilizzato. Dopo diverse indagini, dietro denuncia della mamma, è stato constatato che milioni di bambini si trovano bene con quei pannolini. Aveva richiesto che i pannolini venissero tolti dal commerci, ma troppe mamme si sono opposte e non lo hanno permesso.

Purtroppo l’eritema da pannolino è molto frequente nei neonati, e non dipende solo dai pannolini, ma anche dai bisogni dei bambini, che possono essere più o meno acidi. Probabilmente la piccola ha tenuto la cacca per due ore, mentre dormiva e Reanne non se ne è accorta.

L’importante è procedere subito con il trattamento e cercare di dare sollievo al bambino.

Controllate sempre lo stato del pannolino, soprattutto nei primi mesi di vita.

A quante di voi è capitata un’irritazione così grave?

di Lisa