Vite sul filo del rasoio: Giorgia Davis

La storia di Georgia Davis ha dell’incredibile: la ventiduenne, che vive ad Aberdare, in Galles, è l’adolescente più grassa del mondo. Alla base del suo problema con il cibo c’è il suo passato. Come tutti gli obesi Giorgia cercava nel cibo la consolazione per i suoi problemi.

Quando era piccola perse il padre per un enfisema polmonare. Questo fu un terribile colpo per lei che, per dimenticare il dolorre, inizio a mangiare quantità impressionanti di cibo. Raggiunse presto il peso record di 381 kg. Pensate che a soli 15 anni aveva 209 kg e la mensa scolastica le vietò l’ingresso perché consumava troppo.

Di fatto Giorgia era molto grassa da piccola: a soli 5 anni era già clinicamente obesa. Man mano che gli anni passavano la ragazza peggiorava, Era arrivata al punto di non alzarsi più dal letto, quel letto che si sarebbe trasformato nella sua tomba se non avesse preso la decisione di riprendere il controllo della sua vita.

Per uscire di casa i familiari hanno chiamato i pompieri e la polizia e usare una gru. In ospedale (Glamorgan Hospital) l’hanno sottoposta a un intervento di riduzione dello stomaco che l’ha aiutata a perdere peso: ben 127 kg. Ma l’ospedale non l’ha aiutato solo a tornare a vivere una vita dignitosa e iniziare il suo percorso… le ha permesso anche di incontrare l’amore: Matthew Takel, un uomo che aveva il doppio dei suoi ani (43 anni) e che lavorava nella palestra.

La vita di Georgia è cambiata e la sua volontà ha giocato un ruolo fondamentale. Ecco perché pensiamo che la storia di Geordia debba essere un esempio per tutte quelle persone che lottano con i chili di troppo.