Vuoi far dormire il tuo bambino tutta la notte? Vi sveliamo 4 trucchetti!

E’ nato!!! Gioia, emozione, immenso amore e…. notti insonni! Tutti i neo-genitori ne sono vittime, soprattutto per il primo anno di vita dei figli. Nottate che con il passare del tempo possono diventare pesanti, l’età, il lavoro e lo stress quotidiano sono tutti elementi da aggiungere. Nei primi mesi di vita un neonato dorme tante ore nell’arco di una giornata, ma mai per più di sei ore di fila, alcuni arrivano a mala pena a tre! Come gestire questi piccoli così esigenti?

I neonati, di notte, piangono per istinto di sopravvivenza. Il loro pianto è una sorta di allarme quando percepiscono il pericolo di essere abbandonati o lasciati morire di fame, di notte in particolare vogliono essere rassicurati, sentire la presenza della mamma, essere coccolati e tenuti a stretto contatto. Un neonato particolarmente agitato quindi sarà un bambino che sente più forti questi pericoli, forse per indole o per un trauma pregresso: cesareo di urgenza, un parto operativo, un mancato allattamento al seno, una depressione post-parto della mamma o una ripresa troppo precoce al lavoro.

Ecco cosa fare allora per aiutare un neonato a dormire più a lungo la notte:

  • Teneteli con voi il più a lungo possibile. Di giorno e di notte stabilite un contatto continuo con loro: di giorno potete usare le pratiche fasce o il marsupio, di notte provate con il co-sleeping, pratica rivalutata e apprezzata dalle mamme, e non solo. Dormirete più a lungo e il bambino ne trarrà importanti benefici!
  • Aiutateli a distinguere il giorno dalla notte. I neonati acquisiscono man mano questa capacità, aiutateli voi! Un esempio? Giocando con loro di giorno, continuando a parlare anche se fanno la “pennichella”, ma senza svegliarli! Invece la notte, quando piangono per mangiare, accorrete prima che si sveglino del tutto, consolateli e dategli il latte,  sempre a luci spente e con parole sussurrate. Così capiranno che la notte è adatta per riposare e piano piano dormiranno più a lungo.
  • Create un rito serale. La sera, quando è il momento di andare a letto, cercate di creare una routine, qualcosa che aiuti il piccolo a rilassarsi, che sia sempre la stessa. La prevedibilità è rassicurante e tranquillizza molto i bambini.
  • Evitate sostanze eccitanti. Se allattate al seno evitare assolutamente: caffè, tè, cioccolato, zenzero, ginseng, nicotina e tutte le sostanze eccitanti… Se voi stesse soffrite di insonnia potete invece assumere una camomilla la sera o un po’ di magnesio, EVITARE di dare la camomilla al neonato!

Il vostro bambino dorme? O passate tutte le notti in bianco? Seguirete i nostri consigli? Ricordate che un sonno sereno del neonato farà dormire qualche oretta in più anche voi!! Condividete!

di Federica