6 consigli per conservare i nostri abiti e accessori nel guardaroba

 

Ci siamo, è quasi giunto il momento di mettere via i capi di abbigliamento e gli accessori autunnali e invernali, per fare spazio a quelli primaverili ed estivi. Fate molta attenzione: i capi vanno conservati rigorosamente puliti, asciutti, stirati e ben piegati, ma anche con un po’ di cura, così quando le temperature cominceranno a farsi più fresche ritroveremo i nostri capi e i nostri accessori pronti per essere riutilizzati. Ecco 6 consigli da seguire!

1. Pellicce e capi in pelle

capi-in-pelle
Capi in pelle

Come conservare al meglio questi materiali delicati? Piegateli e inseriteli in una vecchia federa o avvolti in un lenzuolo, evitando la plastica, così i capi possono respirare.

2. Capi in lana e cashmere

Avvolgeteli nella carta velina e metteteli in un contenitore di legno, per poter evitare che si rovinino a causa di insetti nemici della lana.

3. Borse di pelle

Conservatele con cura riempiendole di carta e mettendole belle dritte su una mensola, così non perderanno la forma.

4. Jeans

vecchi-abiti-jeans
Impilate i jeans!

Piegateli e impilateli se non li usate più, altrimenti appendeteli belli lunghi e distesi.

5. Completi

Conservateli nelle sacche apposite, stendendo con cura pantaloni e gonne e cercando di inserire delicatamente le giacche.

6. Abiti eleganti

Magari sarebbe meglio portarli in lavanderia se prevedete di non usarli a lungo e poi chiudeteli in un contenitore di carta velina adagiandoli in contenitori eleganti, avendo cura di non piegarli.

Ed ecco come piegare al meglio le nostre magliette:

di Redazione