Bandite in Francia dalle passerelle le modelle troppo magre

Modelle
Modelle

Modelle troppo magre bandite dalle passerelle francesi: sono stati infatti presentati due emendamenti alla recente riforma della sanità che chiedono di bandire la magrezza troppo eccessiva dal mondo della moda.

L’idea è del deputato socialista e medico Olivier Veran, che ha chiesto che vengano introdotti parametri restrittivi per le modelle che sfilano in passerella: l’indice di massa corporea deve essere superiore a 18. Per una modella che è alta 1,75 metri il peso non deve essere inferiore ai 55 chili, ad esempio.

Un dato certo e sicuro, come quello dell’IMC, l’indice di massa corporea, i cui “paletti” sono stati stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha indicato sotto un IMC di 18 uno stato di malnutrizione.

Secondo la proposta del deputato, durante i casting le modelle devono presentare un certificato medico con il proprio IMC ed è anche prevista una pena di 6 mesi di reclusione o multe fino a 75mila euro per i trasgressori. Il secondo emendamento, inoltre, prevede l’introduzione del reato di promozione dell’eccessiva magrezza.

Verranno approvati gli emendamenti di questo medico? Che ne pensate: troppo restrittivi o giusti?

di Redazione