Bo Gilbert, modella per la prima volta a 100 anni

 

La bellezza non ha età. Non è un luogo comune, ma la consapevolezza che ognuno di noi ha davvero qualcosa di molto speciale. Qualcosa che va oltre il tempo, oltre le rughe, oltre a un corpo giovane e tonico. È quella scintilla negli occhi, quel sorriso diverso da tutti gli altri, quel carisma che emana che dà senso alle più piccole imperfezioni. E tutto questo lo si può notare in Bo Gilbert.

Chi è Bo Gilbert?

 

Bo_Gilbert_Celebrates_Vogue
La pubblicità di Harvey Nichols

È una modella, alla sua prima esperienza (ebbene sì, avete proprio capito), di ben 100 anni. È nata nel 1916 e vive in una tranquilla casa di riposo di Birmingham. Ha un aspetto rassicurante: capelli bianchi, leggermente cotonati e organizzati in una piega decisamente classica, occhi vispi e soprattutto un fascino straordinario, che spesso non si trova neanche in modelle navigate e con un’età decisamente più giovane. Ama vestirsi bene e ci tiene moltissimo al suo aspetto: nella vita di tutti i giorni non sa cosa sia il casual, perché un vestito in ordine, possibilmente sempre adatto ad accogliere un ospite, è la sua carta vincente. Guardarsi allo specchio con soddisfazione è parte del suo elisir di lunga vita.

Bo Gilbert per Vogue

Bo Gilbert è stata ritratta da Phil Poynter, un professionista di fama internazionale, per la pubblicità di Harvey Nichols, storica catena di centri commerciali britannica, che ha deciso di festeggiare i 100 anni di Vogue. Il celebre magazine le ha per questo motivo dedicato anche la copertina di giugno. E Bo si è aggiudicato un record: è la prima donna di 100 anni a comparire su famoso giornale di moda.

Nelle fotografie indossa abiti super firmati: un manteau fucsia di Dries Van Noten, una blusa di Victoria Beckham, pantaloni sartoriali di The Row, scarpe di Céline, collana di Lanvin e occhiali bespoke by Valentino. E se questo non dovesse bastare (ci sono ragazze che morirebbero per un guardaroba così), l’ambiziosa nonna ha anche accettato con felicità di sfoggiare unghie laccate e un pretenzioso rossetto rosso. Il risultato? Una donna di classe che, oltre a essere una grande testimonial, ci dà anche un’importante lezione di vita. Nel video dello spot, infatti, Bo racconta:

bo gilbert
Un ritratto di Bo Gilbert

Faccio delle cose che non tutte le persone della mia età farebbero. Mi piace curarmi, apparire decente anche se non sto uscendo. Provo a mantenere alti gli standard. […] Mi vesto per stare bene con me stessa di certo non lo faccio per attirare l’attenzione degli uomini. Mi piace indossare capi carini, mi ha sempre affascinato e ancora riesce a farlo”.

bo
Bo osserva la pubblicità

Insomma, bisogna imparare a essere belli per se stessi e non per gli altri. Bo lo ha capito e probabilmente molto prima di compiere 100 anni. È interessante anche la scelta di Vogue e Harvey Nichols, che finalmente hanno deciso di proporre un nuovo canone estetico. Il direttore creativo della campagna, Ben Tollett, ha commentato:

Siamo orgogliosi di aver avuto il privilegio di lavorare con Bo Gilbert. Il nostro scopo è dimostrare che le generazioni più anziane possono essere perfettamente ‘stilose’, senza avere paura. La discriminazione nei confronti degli anziani è una cosa così fuori moda“.

 

di Mariposa