BrunchArt: l’amosfera delle caffetterie più belle sempre con te

 

Se siete appassionate di minuteria, di oggetti particolari, se vi piace il ciondolo ricercato che tutti potrebbero invidiarvi, state leggendo l’articolo giusto, oggi infatti vi presento BrunchArt.
BrunchArt è un’ idea, il viaggio immaginario di una giovane ragazza alla costante ricerca di caffetterie travolgenti.
Quei luoghi che possiedono il potere di trasformare un croissant alla crema o un sandwich al volo, in un momento speciale.
Quei luoghi in cui, ci spiega Simona, si può trovare l’attimo perfetto, perchè ci sarà anche la musica perfetta, quella vera, quella che racconterà la tua storia e il tuo stato d’animo.
Il locale perfetto ha il sapore di casa, accogliente, pronta a ospitare chiunque sia alla ricerca di un rifugio magico, capace di fermare il tempo.

Perché BrunchArt?

Il Brunch è per coloro che vogliono tutto, a cui piace mescolare pranzo e colazione, dolce e salato, inebriarsi del profumo di fragranti biscotti al cioccolato e al contempo addentare una soffice pizza, appena sfornata.
Tutto questo lo si ritrova nelle mie creazioni, opere che rappresenteranno la possibilità di avere sempre a disposizione un frammento di queste atmosfere perfette.

Come darle torto? Sono oggetti speciali, che creano una poesia, che raccontano una storia e che forse, un po’ parlano anche di voi. Lascio parlare le immagini al posto mio, sicuramente sapranno convincervi, e se siete curiose di vedere tutte le opere e magari, perché no, acquistarle, vi lascio tutti i suoi riferimenti!

Il sito, per conoscere meglio Simona, lo trovate qui, il negozio online, dove poter acquistare i suoi ciondoli e orecchini invece è questo qui.

Con la sua pagina Facebook invece potrete essere sempre aggiornate sulle nuove creazioni!

FullSizeRender-6
BrunchArt amore a prima vista – Foto: Alessia Mariani
FullSizeRender-5
BrunchArt amore a prima vista – Foto: Alessia Mariani
FullSizeRender-4
BrunchArt amore a prima vista – Foto: Alessia Mariani
FullSizeRender-2
BrunchArt amore a prima vista – Foto: Alessia Mariani

di Alessia Mariani