Come capire se siamo delle shopping addicted

Come capire se siamo delle shopping addicted? La sindrome da shopping compulsivo colpisce il 6% della popolazione italiana e il 75% delle persone che ne soffre è di sesso femminile. Con il commercio online la patologia è cresciuta, perché possiamo fare shopping anche senza uscire di casa. La Sindrome da Shopping compulsivo si manifesta con sintomi ben precisi che è bene non ignorare: ecco i sei segnali e i rimedi da mettere in atto.

1. Dimenticare i capi acquistati e non ricordare di aver fatto shopping o negare di averlo fatto.
2. Conservare nell’armadio indumenti nuovi, con ancora il cartellino attaccato.

3. Credere di non avere nulla da indossare, ogni giorno della vostra vita (condizione che, in realtà, accomuna tutte le donne!).
4. Conoscere fin troppo bene il corriere, perché ogni giorno o quasi è a casa vostra a consegnarvi cose che avete comprato online.

5. Dare priorità allo shopping mattutino non facendo altre cose realmente utili, come la colazione.
6. Svegliarsi in piena notte per acquistare qualcosa online…

Come rimediare? Se notiamo di soffrire di questi sintomi, dobbiamo chiedere aiuto. Smettetela di seguire sui social network i brand, annullate le iscrizioni alle mailing list dei siti di e-commerce, sostituite lo shopping con abitudini salutari, fate una lista di quello che comprate. Fate anche una lista di quello che già avete nell’armadio, perché vi aiuterà a focalizzarvi meglio sugli acquisti utili e su quelli inutili.

E ancora, cercate aiuto nelle amiche più care oppure in personale qualificato! Solamente ammettendo che abbiamo un problema possiamo risolverlo e cercare di superare la nostra ossessione da shopping, che a lungo andare fa male e non solo al portafoglio.

di Redazione