Come funziona la moda a noleggio?

Tutte noi donne vorremmo sempre avere un guardaroba ricco di capi di abbigliamento e di accessori all’ultimo grido: leggiamo tutte le riviste di moda, seguiamo tutti i blog, cerchiamo di capire sempre quali sono le tendenze più cool per vestirci di conseguenza. Ma, nonostante tutti i nostri sforzi, c’è sempre un limite: lo stipendio. Certo, ogni tanto possiamo permetterci qualche spesa folle, ma nemmeno più di tanto, perché i budget sono sempre risicati. Per fortuna che arriva in nostro soccorso la moda in affitto!

La moda in affitto o a noleggio è davvero molto comoda se ci pensate: magari ci serve un outfit da urlo per un matrimonio o una cena di gala, che metteremo solo una volta, perché acquistarlo a prezzi esorbitanti e fargli fare la muffa nell’armadio quanod possiamo semplicemente affittarlo per il periodo in cui ci serve?

Se ci pensate questo atteggiamento non fa bene solo al nostro portafoglio e alla nostra voglia di essere sempre vestite alla moda, ma è anche un comportamento assolutamente responsabile ed etico: prendiamo in prestito ciò che ci serve, non riempiamo gli armadi di cose inutili che non servono a nulla e che magari prima o poi finiranno pure nella spazzatura (se ci sono capi che non indossate, perché non regalarli a chi ne ha bisogno o a un’amica che li adorava?).

I capi di abbigliamento a noleggio sono un modo furbo di vestirsi e non sprecare nulla: ci sono servizi che permettono di acquistare a prezzi fissi, per un determinato periodo, il capo preferito, che poi semplicemente si riporta indietro. Ma ci sono anche degli abbonamenti, interessanti se magari abbiamo più occasioni e ci piace cambiare spesso.

I capi arrivano nelle nostre mani freschi di lavanderia: li possiamo prendere direttamente noi o farceli spedire direttamente a casa. Quando termina il periodo di affitto, basta solo riportarli indietro.

La moda a noleggio è il futuro, cominciamo a entrare in questa ottica!

di Redazione

  • In questo articolo:
  • Moda