Come vestirsi per un matrimonio in primavera

 

E’ quel periodo dell’anno in cui si celebrano moltissimi matrimoni: prendere parte al matrimonio di un’amica o di una parente è sempre un piacere, ma quando si riceve l’invito inevitabilmente si viene prese dall’ansia per la scelta del vestito da indossare per l’occasione, perché non è così semplice come sembra, visti i tanti aspetti da prendere in considerazione prima di scegliere quello giusto.
Complici le giornate di sole e l’inizio dei primi caldi, ma se il matrimonio viene celebrato di sera, c’è il rischio che non sia così tanto caldo come si pensa e inevitabile può essere l’utilizzo dei tanto fastidiosi collant. Ecco perché abbiamo pensato di darvi qualche dritta proprio su come vestirsi per una cerimonia, cosa dovete attentamente valutare prima di decidere come vestirvi a un matrimonio e quali sono gli errori fatali assolutamente da evitare:

flavio castellani
Total look Flavio Castellani

Prima regola importantissima, niente bianco o qualsiasi altro colore si avvicini ad esso: il bianco è il colore della sposa, l’unica in quel giorno a essere autorizzata a indossare un abito di quel colore, ma ormai dovreste saperlo bene!

L’importante è essere sobrie sempre:vanno bene le tonalità pastello, a fantasia, a fiori o a righe. Per le cerimonie serali vanno bene anche i colori più scuri, il nero è sempre elegante e chic, e ormai è d’uso comune utilizzarlo per i matrimoni, anche in abbinamento con il bianco o con accessori sgargianti.

Dall’invito verrete a conoscenza di preziosissime informazioni per la scelta del vostro abito, come la location e l’orario.

Matrimonio di mattina

Se il matrimonio si svolge al mattino, optate per un abito da cocktail o un tailleur pantalone che copre le gambe ancora poco abbronzate: inoltre è super femminile se scelto a fantasia o sui toni pastello, da abbinare ad accessori coordinati.

dayCollage
Look completo giacca e pantalone per un matrimonio di mattina

Matrimonio di sera

Al contrario, se il matrimonio si svolge la sera, l’abito lungo è d’obbligo anche se si deve sempre tener conto della tipologia delle nozze, ovvero se si tratta di un matrimonio formale o informale.

 

lookdayCollage
Look abito da cocktail per un matrimonio di sera
blueCollage
Look abito lungo per un matrimonio di sera

Per esempio se il matrimonio è molto chic e si svolge la sera, è meglio indossare il lungo, mentre il corto sarebbe fuori luogo; se invece la cerimonia chic è di giorno, è d’obbligo l’abito da cocktail.

chciCollage
Look tuta intera per un matrimonio di sera

Evitate scollature troppo eccessive, specialmente se la cerimonia si tiene in chiesa, ed evitate vestiti sexy, troppo trasparenti, corti o striminziti, risulterebbero inadeguati per l’occasione. In linea generale l’orlo sopra al ginocchio va bene, ma solo se di qualche cm, non di più. Il buongusto è la parola d’ordine per i matrimoni!

jim-hjelm-occasions-bridesmaid-organza-strapless-draped-scrunched-hem-5200_zm1
Damigelle d’onore

Gli accessori devono sempre essere coordinati con l’abito andando ad arricchirlo; per esempio sono da preferire i tailleur abbinati a guanti e cappellini, mentre di sera l’abito lungo magari accompagnato da gioielli preziosi.

Se amate i guanti, ricordate che d’estate bisogna usarli corti, mentre d’inverno sono d’obbligo quelli lunghi sino al gomito; non indossate mai anelli sui guanti e non scordate di toglierli durante la cerimonia in chiesa. Via libera anche per i cappelli super eleganti, ma se non vi piacciono potete sempre sostituirli con un cerchietto decorato o dei fiori. La borsa deve essere sempre piccola, le pochette sono perfette, mentre le scarpe devono essere alte, ma comode.

 

 Fonte foto: flaviocastellani, siti ufficiali capi e accessori, pureprospa

di Angelica Giannini