Cosa succede se porti i risvoltini alla caviglia in inverno

 

I “risvoltini” ai pantaloni, che lasciano le caviglie scoperte, sono una tendenza fashion che dilaga ormai da diverso tempo, sia tra gli uomini che tra le donne. Indipendentemente dal fatto che siano belli o meno da vedere, il dubbio è se con questo look non faccia troppo freddo in inverno;  magari con qualche conseguenza per la nostra salute. Potete stare tranquille, i risvoltini si possono portare anche in inverno, senza rischiare problemi di alcun tipo, neanche a livello circolatorio.

Stando al parere degli esperti, con le caviglie scoperte non si corre alcun rischio per la circolazione del sangue.  Per provocare i geloni, l’esposizione al freddo dovrebbe essere prolungata con uno sbalzo di temperatura significativo – ad esempio quando immergiamo i piedi in acqua bollente dopo aver trascorso una giornata intera con gli sci in montagna.

Risvoltino anche in inverno

Non basta invece lo sbalzo di temperatura caldo-freddo che si ha quando ad esempio  si entra in un negozio e poi si riesce per strada. Il consiglio per chi sceglie di portare i “risvoltini” anche d’inverno è di indossare calze lunghe, per evitare il rischio di un raffreddore. E’ sconsigliato inoltre indossare scarpe strette, che determinano un’ulteriore riduzione  del flusso sanguigno ai piedi, che si verifica in maniera fisiologica a basse temperature.

Fonte foto: blogdimoda.com

 

di Marianna Feo