Donna trova un topo cucito in un paio di pantaloni Zara

 

Quando comprate un capo di abbigliamento, controllate sempre bene prima cosa state portando a casa e prima di indossarli lavateli sempre bene. Da New York, infatti, ci arriva una notizia che vi farà accapponare la pelle: Cailey Fiesel aveva comprato due vestiti in uno store Zara nel Connecticut. In uno di questi ha fatto un’amare sorpresa: in una delle cuciture era rimasto intrappolato un topolino, ormai in stato avanzato di decomposizione. Davvero raccapricciante come sorpresa.

La zampa di topo...
La zampa di topo…

La donna aveva comprato gli abiti a luglio: i vestiti avevano un forte odore pungente e quando la donna ha controllato meglio le cuciture, pensando che ce ne fosse una un po’ allentata, ha fatto l’amara scoperta. Quella cosa che vedeva uscire dall’orlo non era un filo, ma la zampetta di un topo che, evidentemente, in fase di cuciture è rimasto intrappolato nel vestito.

La donna aveva già indossato il capo: subito è partita la denuncia, anche perché pare che il roditore a contatto con la pelle le ha provocato una brutta eruzione cutanea, oltre che a stress emotivo. Il suo legale spiega:

Zara ha violato il suo dovere di esercitare ragionevole cura nella progettazione, produzione, controllo, distribuzione, fornitura, la fornitura, il controllo e ha venduto i suoi prodotti con negligenza“.

Dal canto suo il brand risponde:

Zara USA sta indagando ulteriormente sulla questione. L’azienda ha rigorosi standard di salute e sicurezza. Siamo impegnati a garantire che tutti i nostri prodotti soddisfano questi requisiti rigorosi“.

Occhio a cosa comprate!

di Redazione