Emporio Armani “porta” l'Isis nelle sfilate

Armani attorniamo dalle sue donne forti
Armani attorniamo dalle sue donne forti

Giorgio Armani, in occasione della sua sfilata alla Fashion Week di Milano, parla di donne e di come al giorno d’oggi ci sia ben poco spazio per il romanticismo, di come loro stesse vogliano sempre di più essere maschili, in un mondo che le mette continuamente alla prova.

I capi presentati alla sfilata hanno tagli netti, puliti, colori forti e decisi che ben rappresentano un periodo storico e un mondo confusi e “tosti” da affrontare.

Armani pensa al mondo che gli sta attorno e rivolge il suo pensiero all’ultimo disastroso atto promosso dall’ISIS: la distruzione dei reperti archeologici a Mosul e di come questo si abbatta su tutti, compresi gli stilisti.
Conclude dicendo, “distruggere il patrimonio comune è angosciante, noi non detestiamo, ma amiamo l’Oriente”.

di Redazione