Fashion Alert: 5 designer top a Torino

 

Articolo scritto da Ilaria Icardi.
Se dico Torino cosa vi viene in mente? Museo Egizio, Museo del Cinema, Fiera del Libro, Terra Madre, Paratissima, Fiat, ma mai e poi mai moda.
Torino è considerata uno dei centri della cultura, dell’arte e, al massimo, del design industriale. Ma il fashion è un altro discorso, per quello serve qualcosa di più sofisticato, di meno “barotto” come si dice in Piemonte; serve una città come Milano, oppure Firenze, se si pensa al Pitti.
Eppure una città come Torino ha tanto da offrire a livello turistico, ma può essere anche “usata” come fonte d’ispirazione per tutto ciò che riguarda l’arte, il design e anche la moda. Una città che non mostra subito tutto il suo fascino, ma lo svela poco a poco e solo a chi davvero è interessato.
Da una parte forse sarebbe meglio se Torino fosse un po’ più aperta, dall’altra è anche questo che la rende così magica.

Portici via Roma
I portici di via Roma a Torino

Ed è tra i portici di Via Roma, le viuzze nascoste del Quadrilatero, le grandi piazze che percorrono il centro e la bellezza del Parco del Valentino che si nascondono piccole perle nel settore moda, designer capaci di rendere giustizia alla loro città, pur pensando fuori dagli schemi.
Artisti diversi tra loro, per stile, materie prima utilizzate, personalità, ma comunque degni di essere notati e amati.
E voi, care lettrici, state per intraprendere un viaggio, un viaggio in una bellissima città e attraverso gli occhi di 5 (anche se ce ne sono molti di più) designer torinesi, accomunati, oltre che dalla stessa città, anche dalla stessa fantasia e voglia di comunicare.

REBEKKA TORINO (di Stefany Barberis)

Giovanissima e già una promessa. Stefany ha esplosività da vendere e i suoi capi rispecchiano perfettamente il suo carattere solare. Torinese, ma di origini argentine, si laurea a pieni voti all’Accademia delle Belle Arti. Conosce Unique, azienda di Torino che supporta i giovani talenti, con la quale tutt’oggi collabora.

La cosa davvero straordinaria di Rebekka sono le fantasie, coloratissime e tutt’altro che convenzionali, ma soprattutto, disegnate e colorate a mano da Stefany (poi stampate). Tra uova fritte, cupcake e ciambelle, stampe astratte e Bianconigli, Rebekka ci porta a sognare come quando eravamo bambine, in un mondo fatto solo di cose felici.

La pazzia di Stefany è spontanea, non costruita e nemmeno troppo pensata… ed è proprio per questo che la ragazza si è aggiudicata un articolo su un magazine come Vogue.it.

IMMAGINE_4 (www.facebook.com)
Le creazioni di Rebekka

Se siete di Torino, potete trovare i capi Rebekka allo showroom Unique, in Via San Francesco Da Paola 10, oppure nel negozio Room, in Via Giovanni Amendola 9/D e nel temporary shop in Galleria San Federico. Potete anche seguire Rebekka sulla pagina Facebook e acquistare i capi online qui.

PIETRAQUADRA (di Valeria Eva Rossi)

Architetto di origini toscane, si dedica a gioielli e accessori attraverso l’utilizzo di materiali pregiati, primo fra tutti, il marmo, che viene attentamente studiato e lavorato per essere poi indossato con disinvoltura anche nella vita quotidiana.
Collane, braccialetti e anelli con piccoli monili in marmo, per uno stile unico, speciale e senza tempo.

Non mancano le collaborazioni, come quella con l’Antica Passamaneria Massia di Torino, che ha portato al connubio tra marmo e passamaneria, con giochi di intrecci davvero sorprendenti.

IMMAGINE_5 (www.facebook.com)
Valeria Eva Rossi
IMMAGINE_6 (www.facebook.com - www.mywaytobemyself.it)
Pietraquadra

Appena nata, la collezione Pietraquadrabag, piccole clutch in marmo, passamaneria e sete cinesi, per una donna raffinata, ma che allo stesso tempo ama farsi notare.

IMMAGINE_7 (www.facebook.com)
Pietraquadrabag

Potete seguire Pietraquadra su Facebook oppure visitare il sito web dove troverete tutti i contatti. Qualche ispirazione? La trovate qui!

ISOARDI TORINO (di Grazia Isoardi)

Cashmere, alpaca e una serie di materiali di prima qualità per la realizzazione di copricapi, cappelli, manicotti, colli, cappe e bisacce, per l’inverno e per l’estate. I tessuti sono naturali, il design semplice ma originale e i modelli sono funzionali e adatti alla vita di tutti i giorni. Lo stile soddisfa ogni età e, soprattutto, nonostante il pregio delle materie prime, ogni portafoglio.

Seguite Isoardi su Facebook e innamoratevi di questi accessori evergreen, eleganti, perfetti per coccolarsi durante le stagioni fredde e sprigionare colore e allegria in quelle calde.

IMMAGINE_8 (www.facebook.com)
Grazia Isoardi
IMMAGINE_9 (www.facebook.com)
Isoardi Torino

MARITA DESIGN (di Maria Rita Perciavalle)

Architetto, mamma ed eterna sognatrice. Maria Rita Perciavalle prende ispirazione dalla vita che la circonda, dai dettagli quotidiani, come una frase, una situazione, un avvenimento… Marita Design propone gioielli e accessori per la casa, più una mini collezione baby, nata da poco (come il suo piccolino).

Ogni pezzo racconta una storia, un aneddoto, un messaggio che nessuno vuole mai capire, per affrontare la vita con quel pizzico di leggerezza e ironia che non guasta mai. Non siamo piene di soldi, ma sentiamo di avere tanto da offrire?
La linea “Ricca Dentro” fa per noi.
Amiamo i tacchi ma non sappiamo camminare? Tranquille, c’è “Loboten”, il tacco 12 più comodo che esista. Il nostro uomo dice che ci ascolta, ma noi sappiamo che in realtà stiamo parlando con i muri? L’appendiabiti “Hang Up The Phone” è perfetto. E molto altro ancora…

Scoprite il sito ufficiale di Marita Design e spulciate nello shop online tra tutte le novità.

IMMAGINE_11 (www.facebook.com - www.maritadesign.it)
Marita Design

OMBRADIFOGLIA (di Elena Pignata)

Ultima, ma non per questo meno importante. Forse la conoscete già come finalista nella prima edizione italiana di Project Runway Italia. Elena Pignata è stilista e sarta, attentissima alle esigenze delle sue clienti, che vanno a trovarla nel suo atelier in Via Catania 16 a Torino (oltre ai diversi punti vendita).

Il suo stile è fatto di linee morbide e tagli concettuali, che, con qualche accorgimento personalizzato, si adattano a qualsiasi età e fisico. Elena è una persona calma e questo si riflette molto nel suo lavoro. Ogni cliente si sente coccolata e torna a casa felice e soddisfatta. Ombradifoglia propone anche abiti da sposa, essenziali e dal retrogusto retrò. Qui trovate il sito ufficiale, mentre qui potete leggere l’intervista fatta a Elena Pignata.

IMMAGINE_12 (www.tvblog.com)
Elena Pignata
IMMAGINE_13 (www.facebook.com)
Ombradifoglia

 

di Redazione