Fashion anche dopo i 60 anni: i segreti per rimanere giovani

 

La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata“. (Seneca)
Ultimamente questo pensiero, formulato così tanto tempo, fa incomincia anche ai giorni nostri a essere “attuale“.
Sembra infatti (e fortunatamente) che il “pensiero comune” abbia “fatto suo” il concetto e la convinzione che non importa più avere quarant’anni, cinquanta, settanta o ottantacinque: oggi, queste, sembrano solo semplici espressioni verbali, utili, ma non decisive, orientative, di certo, ma non descrittive.

Sarebbe dunque proprio il caso di dire che “ognuno ha l’età che si sente addosso“.

invecchiare-bene
Quando l’età non conta

I maschietti sono un po’ più avvantaggiati a “fare proprio” questo pensiero, perché per loro sembra (forse solo in apparenza… chissà) che tutto sia un po’ più facile: la ruga in un uomo pare lo renda più “affascinante“, la stessa ruga sul volto di una donna segna un momento di sconforto e di pura depressione (molte volte), i segni generali dell’età che avanza, quali capelli bianchi, pancetta e cosi via, nell’uomo “fanno… maturo“, nella donna “fanno… guarda quella come è invecchiata? chissà perché non si tinge i capelli e… poverina… non ha più la silhouette di una volta“. Vi pare forse corretto?

La vita oggi va assolutamente vissuta secondo le proprie aspirazioni e le proprie aspettative per continuare a inseguire le proprie mete e i propri sogni… senza tempo.

invecchiare-bene
La voglia di sentirsi belle a 80 anni

Soprattutto le generazioni che incominciano oggi a essere le “cinquantenni e oltre del futuro prossimo” devono imparare a godersi questa nuova libertà che è al tempo stesso anche una responsabilità… ma in fin dei conti siamo abituati a convivere con le responsabilità.

Quali?

Tenersi in forma, non sentirsi arrivati, continuare a fare progetti e a essere attivi anche se con ritmi diversi, non farsi prendere dallo sconforto e vedere la vita come qualcosa destinata ad accorciarsi inesorabilmente… ricordate?

Lo diceva anche Seneca… l’importante non è quanto dura, ma come è recitata!

invecchiare-bene
E’ tutta questione di stile

Coltivare le passioni: è la passione che accende sempre cuore e mente per una vita lunga e piena e il più possibile libera sino a quando si può!

Questo vuol dire, soprattutto per le signore, non smettere mai di curarsi e coltivare un proprio stile perché ormai è da considerarsi fuori moda l’espressione comune “vestiti in modo consono alla tua età: non sei adeguata!

In giro per il web fortunatamente si possono trovare numerosi blog (spesso in inglese) di bellissime grandi donne di carattere un po’ agé che si mettono in gioco condividendo il loro stile e le loro scelte di vita per essere una sorta di “esempio” e di incentivo per tutte, regalando preziosi consigli “a chi se ne frega dell’età” volendo solo continuare a sentirsi viva, bene e bella.

Un blog da non perdere è That not my age, un continuo di preziosi articoli sulla moda, sul sentirsi belle a ogni età, impreziosito spesso da tante voci, esempi di donne che hanno saputo seguire il tempo che passava evolvendosi di conseguenza in modo magistrale.

Lo scrive Alyson Walsh, 61enne brillante e piena di vita e di progetti.

invecchiare-bene
Liberarsi dalle paure e guardarsi contente allo specchio

La donna nelle foto sopra per esempio è la protagonista di un altro blog interessante e molto “personale”: lei è Dorrie Jacobson, 81 anni, ex Play Boy Bunny e make-up artist seguitissima dalle sue fan con il suo blog Senior Style Bibble

Il suo scopo è quello di ispirare “le donne di una certa età” ad abbracciare un atteggiamento senza età e per adottare una visione più giovane della vita.

Dorrie si dice contenta perché nota come oggi importanti firme di moda prestano attenzione alla donna matura tanto che a  50 anni e oltre si rischia, per chi è del mestiere, di ritornare modelle ed essere scelte per importanti campagne pubblicitarie.

Se siete donne di 60 anni potete quindi darvi alla lettura sfrenata degli articoli della ex Play Boy Bunny, dato che definisce il suo blog la celebrazione della nuova considerazione sulle donne 60enni.

invecchiare-bene
Accidental Icon

 

In ultimo, ma non per minore importanza, vi segnalo il blog Accidental Icon, scritto sapientemente da Lyn Slater.

Lei si definisce una “donna che…

che ha uno stile originale senza essere eccentrico
che è seducente, a volte triste e romantica
che è in grado di esprimere le incertezze, le contraddizioni e le paure
che gusta la vita pienamente vissuta
che… tantissime altre cose… che potete scoprire nel suo blog soprattutto se, come dice lei, anche voi vi sentite “donne che…”

Lei ha 61 anni e leggere le sue considerazioni ne vale sicuramente la pena.

Se vi interessa il genere e l’argomento (lo spero davvero), partendo da questi blog potete con grande facilità trovarne molti altri ancora più interessanti.

invecchiare-bene
Essere quasi senza età

Vi lascio con un ultimo pensiero… “Ho la fortuna di avere una nonna di 94 anni: chignon rigorosamente color rame, unghie sempre un po’ lunghe e senza dubbio di forma ovale a punta, vestitini per stare in casa dalle tinte pastello… uno tra tutti azzurro con i fiorellini piccoli bianchi e rosa; il lucidalabbra è un must in tutte le ore del giorno. Dei colori mi dice: “Incomincia ad amare i colori… dai 60 mai più quelli scuri… il nero e il marrone per non parlare del grigio sono da vecchi… io non li uso mai!

Questa è la mia nonna… un grande esempio di vita.

Ben si discosta dalle donne mostrate in queste foto, lei è proprio una “donna di altri tempi“, d’altronde è la più “matura” (altrimenti poi si offende) di tutte, ma lei ha sempre avuto questo stesso spirito: non abbattersi mai, rimanere giovani perché gli anni non si devono contare, bisogna stare al passo e non smettere di guardarsi allo specchio per vedere se qualcosa non va… altrimenti… come fai a correggerlo?

Buona vita… e che sia piena di colori!

Fonte foto: Icon Accidental; Hope Fashion; That not is my age; Senior Style Bibble

 

di Cristina Saglietti