Festival di Venezia: i top e i flop visti sul Red Carpet

 

Il Festival di Venezia è ormai agli sgoccioli ed è quindi tempo di fare un bilancio in fatto di look curiosando tra le foto delle tantissime star internazionali e italiane che quest’anno si sono ritrovate al Lido per la 72esima edizione della Mostra del Cinema.

Alessandra Ambrosio in 3 splendidi look Philosophy
Alessandra Ambrosio in 3 splendidi look Philosophy

Tantissimi gli abiti da sogno visti sul red carpet, ma non tutte le star sono riuscite a centrare l’outfit perfetto e, anzi, si sono visti diversi scivoloni che non sono certo passati inosservati. Partendo però dai look riusciti direi che la coroncina di regina di Venezia va ad Alessandra Ambrosio che, sempre vestita Philosophy by Lorenzo Serafini, ha stupito ogni giorno con un look diverso e sempre perfetto. Bellissimo l’outfit a righe bianche e blu scelto per l’arrivo in laguna, l’abito fiorato per un pomeriggio a piedi nudi sulla sabbia e l’abito total black lunghissimo scelto per il primo red carpet.

Splendida anche Dakota Johnson, attrice di 50 sfumature di grigio, al photo call per Black Mess, il film in cui recita al fianco di Johnny Depp. Per il primo look in laguna sceglie un abito nero accollato di Valentino lungo fino alle caviglie e con uno splendido effetto vedo non vedo, mentre per la sera osa con un abito rosa in seta leggerissima e super semplice di Prada.

Elisa Sednaou, madrina del Festival, sceglie invece Armani Privè per il suo primo Red Carpet e non sbaglia. L’abito è semplice, ma scintillante e abbagliante, ha uno scollo iper femminile e un drappo legato in vita che slancia la figura e sottolinea la sensualità del corpo della bellissima modella.

Dakota Johnson in Valentino e Prada e Elisa Sednaou in Armani Privè
Dakota Johnson in Valentino e Prada e Elisa Sednaou in Armani Privè

Splendida anche Amber Heard che incanta e distoglie l’attenzione dal marito in tutte e due i red carpet. Per la prima di Black Mass sceglie un abito total black semplicissimo di Stella McCartney con scollo profondo, ma elegante e coda a sirena, mentre per il secondo red carpet sceglie uno splendido abito di Alexander McQueen con gonna ampia e stampa fiorata. Elizabeth Banks, membro della giuria del Festival, sceglie invece il bianco e in particolare un abito a sirena di Dolce e Gabbana ricco di dettagli preziosi e scintillanti e con un bellissimo scollo sulla schiena.

Amber Heart in Stella McCartney e Mc Queen e Elizabeth Banks in Dolce e Gabbana
Amber Heart in Stella McCartney e Mc Queen e Elizabeth Banks in Dolce e Gabbana

Gli Out

Per quanto riguarda, invece, gli out inserisco a malincuore Fiammetta Cicogna che quest’anno non mi convince in nessuno dei suoi look da Red Carpet firmati Alberta Ferretti. Il primo è troppo corto e troppo semplice per il Festival di Venezia, mentre il secondo mi piace per lo splendido modello: semplice, ma sensuale, però mi lascia perplessa la stampa, forse poco adatta alla sera.

Fiammetta Cicogna in Alberta Ferretti
Fiammetta Cicogna in Alberta Ferretti

Negin Mirsalehi sceglie, invece, un incantevole abito Philosophy che però sul red carpet non riesce a dare il meglio di sì risultando quasi più una camicia da notte che un abito da gran gala.. peccato! Ekaterina Mtsitouridze, invece, ci ricorda che è sempre meglio evitare di indossare un abito lungo dello stesso identico colore del tappeto o in foto l’abito non risalterà affatto e noi finiremo per confonderci con lo sfondo.

Negin Mirsalehi  in Philosophy e Ekaterina Mtsitouridze in abito rosso
Negin Mirsalehi in Philosophy e Ekaterina Mtsitouridze in abito rosso

 

Johnny Depp in piena caduta di stile
Johnny Depp in piena caduta di stile

Infine, immancabile tra gli out, ma davvero a malincuore, inserisco Johnny Depp che purtroppo a Venezia ha dato il peggio di sè. Passino i kg in più, ma almeno uno shampoo ai capelli, un po’ di cipria sul viso e sopratutto uno sbiancamento ai denti potevano essere fatti. Per non parlare del look sfoggiato il primo giorno al photo call: giacca verde oliva e camicia bianca con maniche lunghissime, pantaloni color sabbia con orlo non pervenuto e mocassini black & white assolutamente fuori contesto. Amber, dagli qualche consiglio in più e ti prego non farlo più uscire di casa conciato in questo modo!

di Carlotta Rubaltelli