Giorgio Armani: “Avrei voluto dei figli”

 

Giorgio Armani è uno degli stilisti più amati e apprezzati di tutto il mondo. Ha vestito le star più celebri e belle. Ha un patrimonio da capogiro. Eppure, anche lui ha un rimpianto. Giorgio Armani, il re della moda e dello stile, che riesce sempre a farci innamorare dei suoi bellissimi look e dei suoi abiti sofisticati, all’età di 80 anni confessa che avrebbe tanto voluto dei figli in una bella intervista realizzata per il numero di giugno di GQ America.

Giorgio Armani
Giorgio Armani

Giorgio Armani confessa di sentire la mancanza del fratello e di Sergio Galeotti, storico compagno scomparso nel 1985: lui se lo vedesse ora, per usare le stesse parole dello stilista, “sarebbe pazzo di gioia, per me“. Quando va in giro per il mondo, porta con sè una sua fotografia, per farsi forza. E proprio dopo la sua morte per leucemia, lo stilista aveva pensato di mollare, ma poi riuscì ad andare avanti: lasciare tutto avrebbe significato rinunciare a quello che Sergio aveva fatto nel loro lavoro.

Re Giorgio è fiero e orgoglioso dell’impero che ha creato e non si pente delle rinunce fatte.

Sentivo che avrei potuto essere più di uno stilista: un regista, del gusto e dello stile di vita. Spesso ho dovuto sacrificare le relazioni per l’impegno totalizzante nel mio lavoro, e alla fine non ho rimpianti, ho fatto quello che volevo“.

Ma c’è una cosa di cui si pente: di non aver mai avuto dei figli.

Fonte foto: Wikimedia

di Redazione