Gli abiti in pizzo per l’estate

 

Sono l’uniforme di chi, da sempre, è grande fan dello stile bon ton; sono una certezza quando dobbiamo andare a feste, cene o altre occasioni eleganti e non sappiamo cosa mettere e hanno conquistato anche chi solitamente non ama capi così sfacciatamente femminili e ha uno stile più mascolino: gli abiti in pizzo rientrano in quella categoria di vestiti salva-vita da tenere sempre nell’armadio e, anche se possono sembrare troppo impegnativi, con gli accessori giusti si possono sfruttare anche nel quotidiano.
I modelli dalla lunghezza midi con scollo a V o quelli dalla vestibilità over sono i più versatili e sono perfetti sia per il giorno, anche in abbinamento alle sportivissime sneakers, sia per la sera, indossati con sandali alti e décolleté.

Per matrimoni o altre cerimonie, meglio puntare su modelli un po’ più eleganti: gli abiti in pizzo che si fermano poco sopra al ginocchio e hanno maniche a ¾, a farfalla o con giro manica con volant sono il capo giusto per non sfigurare ed essere sempre all’altezza della situazione.
Temete di non sfruttarli abbastanza? Provate a fare un acquisto furbo e scegliete vestitini in pizzo dai colori non troppo sgargianti: vi torneranno utili anche nel periodo invernale!
Se volete approfittare degli ultimi saldi per regalarvi un nuovo abito in pizzo, è ora di sbrigarsi!

Ecco una selezione di modelli da tenere d’occhio!

Abiti in pizzo sopra i 100 €

n1
Vestiti in pizzo sopra i 100 €

In alto, da sinistra: MMG Maison Margiela (102 €) – J.Crew (184 €) – Michael Kors (110 €)
In basso, da sinistra: DKNY (175 €) – Ganni (200 €) – Max&Co. (113 €)

Abiti in pizzo tra i 50 e i 100 €

n2
Abiti in pizzo tra i 50 e i 100 €

Da sinistra: Pennyblack (69 €) – Esprit (90 €) – Mango (59,99 €) – Dorothy Perkins (50 €)

Abiti in pizzo sotto i 50 €

n3
Abiti in pizzo low cost

Da sinistra: Selected Femme (49,50 €) – Zara (49,50 €) – H&M (14,99 €) – Yas (disponibile su Zalando – 36 €)

 

Foto di copertina: AModernFashionista – Clochet

di Valeria Ricca