Google Image c’è grazie a Jennifer Lopez e all’abito di Versace

Lo sapete che dovete ringraziare Jennifer Lopez se oggi potete cercare immagini e foto su Google Images? Ebbene sì, è stata lei e il successo del suo abito Versace indossato ai Grammy Awards del 2000 a ispirare la realizzazione di un motore di ricerca per immagini.

A confessarlo è stato Eric Schmidt, chairman di Google, che in un articolo per Project Syndacate ci racconta come è nata l’idea di Google Images:

Quando fu lanciato Google, la gente era stupita dal poter trovare praticamente qualsiasi cosa digitando solo qualche parola dentro al computer. I meccanismi dietro a tutto ciò erano tecnicamente complessi, ma quello che vedevi era piuttosto grezzo: una pagina di testo interrotta da massimo dieci link blu“.

jennifer-lopez-abito-versace
Jennifer Lopez in Versace – Fonte: Instagram

 

L’abito verde con profonda scollatura e spacco non è passato inosservato, tanto che oggi può vantare anche una pagina su Wikipedia. Moltissime le persone che su Google lo cercavano:

Le persone volevano molto più del semplice testo. Ciò divenne evidente per la prima volta con le immagini, dopo che ai Grammy Awards del 2000 Jennifer Lopez indossò un abito verde che, be’, catturò l’attenzione del mondo intero“.

E lui ammette:

Non aveva un modo diretto per dare agli utenti ciò che volevano: J.lo che indossava quell’abito. Così nacque Google Image Search“.

Beh, grazie J Lo!

di Redazione