Il mio outfit della settimana: retrò

La morsa di gelo e neve che ha colpito tutta l’Italia non rende certo facile essere glamour. L’unica cosa di cui avevo voglia in questi giorni in cui Firenze è stara ricoperta dalla neve e colpita da un vento siberiano era, oltre naturalmente starmene a casa al calduccio, indossare strati e strati di lana e cachemire, senza badare troppo ad essere cool. Appena la neve si è sciolta però, ho combattuto i -5 gradi di Firenze con un outfit glamour ma davvero caldo. Ecco gli ingredienti

Il mio outfit retrò
Il mio outfit retrò

Il mio outfit

Per il mio outfit, al quale ho deciso di dare un mood retrò, ho indossato capi vintage o di ispirazione vintage con un gioco di lunghezze e ampiezze studiato. Ho indossato un cappotto over in lana con la spalla calata dalla linea anni ’80, un vestitino tubino con gonna longuette al ginocchio in lana stretch e a collo alto, un paio di calze in cachemire e una pochette dallo stile retrò. Per dare colore al tutto ho optato per l’arancione, indossando degli stivali con il tacco medio e un cappello stile borsalino dalla linea maschile

Il cappello Panizza
Il cappello Panizza

I marchi

I brand che indosso? Il cappotto è di Caractère, acquistato ad un mercatino dell’usato per 5 euro. Il vestitino invece è un cimelio dell’armadio di mia mamma, ovviamente rubato alla prima occasione. La borsa e le scarpe sono state acquistare online: la prima su Asos.com e le seconde su sarenza.it. Infine il cappello è del cappellificio Panizza, uno degli ultimi cappellifici artigianali d’Italia.

La mia borsa di Asos
La mia borsa di Asos

di Irene Colzi