Il pigiama di giorno: il trend moda più glam dell’autunno 2016

 

Una delle tendenze più chic e più comode dell’autunno inverno 2017 è l’abito pigiama. Ovviamente, solo le fashioniste più integraliste possono indossare un pj total look, per le altre – le ragazze normali che stanno attente allo stile – conviene sfruttare la giacca, come camicetta. Il risultato è davvero carino e dà all’outfit un’aria giovane e nuova. Ricordate che per provare questo genere è fondamentale essere impeccabili nel make up: quindi capelli in piega, magari raccolti in una bella acconciatura, e trucco senza sbavature. Come mai? Non vorrete mica dare l’impressione di esservi appena alzate dal letto?

PJ look con jeans

pigiama-top
Camicia pigiama abbinata a jeans skinny

Questo genere di abbinamento è sicuramente il più fresco, il più giovane e il più facile. Le giacche del pigiama dovrebbero essere profilate e in seta. Considerate che vestono molto morbide, di conseguenza sono ideali i jeans skinny, magari con orlo sfrangiato, o quelli leggermente a zampa. Si possono indossare gioielli? Lo stile pigiama prevede accessori minimalisti, quindi i gioielli sono promossi, ma solo se molto piccoli.

Pantalone pigiama con maglione o camicione

burberry
Pantaloni Burberry

Se invece amate sfoggiare pantaloni comodi, larghi e in seta dovete abbinare sopra un caldo maglione o un camicione, legato da una bella cintura. Ci sono fantasie molto complesse, che devono essere accostate a nuance neutre e tinta unita. Il massimo dello chic è un pullover in cachemire. Per le scarpe potete scegliere tranquillamente tra un paio di decolleté con tacchi alti o puntare su ballerine, magari dorate, o sneakers dal design curato.

Pj total look

ferragni
Chiara Ferragni alla Paris Fashion Week

Questo è sicuramente lo stile più complesso da sfoggiare e quello più amato dalle fashion blogger. Tra le prime in Italia, abbiamo ammirato Chiara Ferragni, che alla settimana della moda di Parigi ha scelto di esibire un pigiama blu notte, tutto profilato, firmato Chloé, e sandali Celine. E come dice The Blonde Salad per l’autunno non c’è abbinamento migliore delle foglie cadenti e di questo blu Pantone. Noi aggiungiamo, tutto vero se si sceglie un pyjama Chloé. Il primo a lanciare il trend è stato Marc Jacobs, che ormai da anni chiudeva con questo abito le sue sfilate. In realtà per uscire vestiti così, fashion week escluse, ci vuole soprattutto tanta ironia e voglia di mettersi in gioco. Non prendetevi troppo sul serio, perché il rischio è quello di non essere realmente credibili.

Quali capi comprare?

asos-topshop
Pigiami da giorno Asos e Topshop

Se non volete spendere delle cifre esagerate, potete puntare sul low cost di qualità, tipico di Topshop. La camicia con stampa animalier costa 50 euro: si può usare per la notte oppure abbinare ai pantaloni e sfoggiare un super glam look da giorno (e sì, non è una cosa per tutte). Un’alternativa, firmata Asos, prevede un total look a 120 euro, da portare come se fosse un tailleur (quindi top sotto la giacca e tacchi alti). Volendo si può comprare anche solo il blazer a kimono per il valore di 74 euro.

academia
L’Academie e Brooks Brothers

Molto chic è la camicia Brooks Brothers, in seta sabbiata verde e dal taglio molto morbido. Ha i profili in contrasto e i bottoni in madre perla che donano un appeal estremamente vintage al capo. Ovviamente, si sale di prezzo: 350 euro. Su Revolve trovate dei completi by L’Academie a circa 400 euro, sempre in seta. Sono davvero sensualissimi e fanno dimenticare che stiamo parlando di pigiami.

 

Foto Crediti: Pinterest; styledumonde

di Mariposa