Intimo: le tendenze autunno/inverno

 

Sì, è vero anche che i body in pizzo facciano pensare che quella lì sia uscita in intimo, non vogliamo parlarvi di questo. Questo articolo è dedicato proprio alle tendenze dell’intimo che non si vede (o si vede un po’).
Ecco una selezione e i nostri consigli per essere alla moda davvero in tutto.

PicMonkey Collage (52)
Il triangolo è il nuovo push-up

Un po’ il ritorno agli anni 90, un po’, finalmente, l’attenzione verso le forme naturali e vere, ma sembra che l’era del push up stia tramontando. A guadagnarci sono triangoli e reggiseni senza imbottitura, carinissimi e che permettono di  migliorare senza stravolgere la forma naturale del nostro seno. Si va di pizzo, un po’ in tutti i colori, ma soprattutto in nero e cipria, senza tempo. In foto: nero H&M (€ 14,99); bordeaux Oysho (19,99 €); blu Intimissimi (€19,90).

PicMonkey Collage (53)
Basic, adatti alle t-shirt

Lo stesso modello si presta benissimo a un’interpretazione più sportiva, come questi: in microfibra grigio H&M (€ 14,99), bordeaux H&M confezione da due (€ 14,99); con scritta sul bordo H&M (€ 9,99). Perfetti da indossare sotto le t-shirt senza fare segni.

PicMonkey Collage (51)
Il bralette

Una “novità” sono i reggiseni che diventano anche top, con una fascia sotto il seno abbastanza ampia che dona maggiore sostegno e assottiglia il punto vita. Questo modello si chiama bralette. In foto: bianco Oysho (19,99 € ); grigio H&M (€ 14,99); cipria Intimissimi (€29,90);

PicMonkey Collage (54)
Body come seconda pelle

L’intimo che un po’ si vede? Sono assolutamente i body, da far intravedere sotto le camicie e anche sotto i maglioni. Da far diventare un capo quotidiano, un tutt’uno con la nostra pelle. Rosa antico Intimissimi, (€39,90); nero Yamamay (€ 49.99); bordeaux Oysho (29,99 € ).

PicMonkey Collage (55)
I colori per questo inverno

Se vogliamo cercare i colori dell’intimo per questo autunno-inverno, comunque, non ci sono dubbi: carta da zucchero e bordeaux. Dal nostro cassetto della lingerie sono due colori che non vanno mai via, ma che hanno dei momenti di grande ritorno. Per quest’anno si mettono decisamente da parte colori troppo accesi e fantasie. Meglio optare per la tinta unita. Da sinistra: Intimissimi, Monki, Bonds.

 

di Serena Autorino