La t-shirt di Meryl Streep che sta facendo scandalo

 

“Preferisco essere una ribelle che una schiava”.
Questa la scritta sulla maglietta indossata da Meryl Streep che ha causato la polemica.
La frase è una citazione di Emmeline Pankhurst, guida del movimento suffragista inglese, che sarà interpretata dalla Streep nel film ‘Suffragette’.

image-2
La t-shirt di Meryl Streep che sta facendo scandalo

Secondo i commenti apparsi su Twitter l’attrice sarebbe un’ipocrita perché bianca e privilegiata. E in quanto tale, indossare una t-shirt con la parola ‘schiavo’ sarebbe da considerarsi offensivo e razzista.
Sebbene la t-shirt sia stata indossata non solo dalla Streep ma anche dalle altre 3 co-protagoniste del film (Carey Mulligan, Romola Garai e Anne-Marie Duff), la critica ha bersagliato soltanto lei.

Finora l’attrice non ha ancora risposto alle accuse, ma molti utenti di twitter ne stanno prendendo le difese.

 

 

Via adnkronos.com

di Eliana Avolio