Le 5 cose che ci mancheranno di Elio Fiorucci

 

Elio Fiorucci ci ha lasciato. E’ stato uno degli stilisti più importanti del panorama fashion del nostro paese: negli anni Ottanta ha compiuto una vera e propria rivoluzione pop, fatta di colori, motivi, disegni, geometrie e collezioni che ricorderemo per sempre per la loro allegria, la loro spontaneità, la loro naturalezza. Creazioni che ti veniva voglia di indossare per sentirti più fresca, frizzante, più vivace e viva.

elio-fiorucci6
Moda di Fiorucci

Elio Fiorucci ha cambiato per sempre la moda e nel giorno in cui ci ha lasciati (è stato trovato privo di vita questa mattina nella sua casa milanese: aveva compiuto lo scorso 10 giugno 80 anni), noi vogliamo ricordarlo per la sua grande eredità. Ecco cosa non dimenticheremo mai e di cosa dobbiamo essere grati a Elio!

1. La sua moda pop

elio-fiorucci5
La moda pop di Fiorucci

Se Andy Warhol ha applicato lo stile pop al mondo dell’arte, Elio Fiorucci lo ha fatto nel mondo della moda: le sue collezioni erano uniche e vitali!

2. Love Therapy

elio-fiorucci7
Love Therapy

L’amore può cambiare il mondo, può salvarci e curarci: e la sua collezione che porta questo nome riesce sempre a farci stare in pace con il mondo e con noi stesse.

3. Il suo sorriso

elio-fiorucci3
Elio Fiorucci

E chi lo dimentica? Era sempre gioviale, sorridente, allegro: era un piacere vedere le sue interviste e le sue foto.

4. Il suo genio visionario

elio-fiorucci2
Elio Fiorucci aveva 80 anni

L’Italia è la patria dei grandi stilisti (non ce ne voglia la Francia!), ma lui ha saputo imporsi per uno stile mai visto prima. E che ci mancherà molto adesso che lui non è più con noi.

5. La sua ironia

elio-fiorucci4
Elio Fiorucci giocava con la moda

Che applicava a ogni creazione che ci proponeva: perché la moda è questo, è giocare e non prendere mai niente sul serio.

Grazie Elio!

di Redazione