Le scarpe per la primavera estate 2017

Le giornate si allungano, le temperature pian piano iniziano ad alzarsi, iniziamo a sentire già troppo stretti stivali e stivaletti e pensiamo di riporre finalmente nelle scatole quei tanto amati e odiati Ugg che ci costringiamo a indossare per sentire meno freddo, ma che non riescono a entrare in cima alle nostre preferenze alla voce scarpe.

La consolazione è però dietro l’angolo: finiti anche gli ultimi scampoli di saldi nelle vetrine dei negozi iniziano a comparire scarpe e accessori che ci suggeriscono che la primavera è più alle porte di quello che pensiamo. E quale migliore consolazione di questa consapevolezza e dell’idea di iniziare a compilare wishlist sui nuovi acquisti di stagione?

Le passerelle dello scorso autunno hanno sancito quali sono le tendenze scarpe per la primavera/estate 217, quali modelli occuperanno le nostre scarpiere nei prossimi mesi e tra conferme e new entry sarà sicuramente una stagione divisa tra modelli super bon ton e proposte a cui forse cederanno solo le fashioniste più incallite.

Scopriamo insieme cosa andrà di moda e a cosa non potremmo rinunciare.

LACE UP SHOES

laceup
Da sinistra in senso orario Tom Ford, Aquazzurra, Miu Miu, Chloè

C’è chi le chiama lace up  e chi  wrapped shoes, le scarpe con laccetto o fiocco sono una conferma anche per la prossima primavera/estate. Il trend, scoppiato la scorsa estate con i modelli di Aquazzurra, Isabel Marant e le tanto amate e odiate ballerine Miu Miu, non si è quindi arrestato. Un must have da avere in scarpiera è la versione proposta da molti brand e stilisti con tacco. Sandali avvolgenti da scegliere per un outifit serale o decolletè da indossare tutti i giorni con vestiti e anche con jeans alla caviglia.

FLATFORM

flatform
Da sinistra in senso orario Miu Miu, Miu Miu, Robert Clergerie, Stella McCartney

Comode e non per tutti. Le scarpe con zeppa a platform faranno storcere il naso a molte ragazze, ma dobbiamo abituarci a vederle indossate a trendsetter e non solo. La zeppa alla giapponese è stata una delle protagoniste delle passerelle delle sfilate dello scorso autunno, ed è presente in tutte le collezioni dei più famosi brand. Ecco quindi sandali perfetti da indossare con jeans e shorts e c’è da scommettere che in poco tempo conquisteranno anche chi a prima vista dirà mai e poi mai. 

KITTEN HEELS

kitten
Da sinistra in senso orario Gucci, Louboutin, Valentino, Uterque

Un ritorno degli anni ’50 che ha reintrodotto Valentino con le famose Rockstud. I kitten heels sono i tacchi di una misura compresa tra  i 3,5 e i 5 cm massimo che da sempre sono sinonimo di scarpe bon ton, non a caso Audrey Hepburn ne era una grande fan. Per sentirci anche noi delle signorine dall’animo vintage non potremmo non acquistarne almeno un paio. Perfette da indossare con jeans e pantaloni a sigaretta o con una gonna midi.

SLINGBACK

sling
Da sinistra in senso orario Fendi, Gianvito Rossi, Dolce e Gabbana, Sophia Webster

Coco Chanel le ha rese un classico tra gli accessori femminili indispensabili da aver nell’armadio insieme al little black dress, non a caso le décolleté con cinturno al tallone da molti sono chIamate semplicemente modello Chanel. La scorsa stagione sono tornate prepotentemente in voga e si sono viste ai piedi di influencer e blogger nella versione bicolor firmata dalla casa di moda parigina e per questa primavera sono tra i modelli di punta dei maggiori branD low cost e no. Proposte in suede e in colori shocking o con dettagli particolari, rimandano a un investimento da fare che durerà nel tempo.

MULES

mules
Da sinistra in senso orario Zara, Prada, N. 21, Miu Miu

Un altro revival questa volta dagli anni ’70. Le mules o sabat con tacco, sono le scarpe aperte sul tallone che in molti casi potrebbero farci pensare a degli zoccoli. I modelli proposti Miu Miu, Mari o Zara sono in realtà tutt’altro che rustici e con l’aiuto di materiali eleganti come la seta o dettagli glam come i fiocchi possono essere un’alternativa a dei più istituzionali sandali tacco a stiletto. Quel tocco in più da vera fashionista. Per chi invece sceglie le mules come scarpa da tutti i giorni, l’ispirazione anni ’70 sarà quella da seguire optando per modelli in suede color cuoio e indossandole con pantaloni a zampa o abiti bianchi leggeri.

SABOT FLAT

sabot slippers
Da sinistra in senso orario Marni, Zara, Sanayi313, Gucci

La pantofola con pelo di Gucci perde la pelliccia ma rimane tra i trend anche per la stagione primavera estate 2017. Chiametele slippers o sabot, ma arrendetevi ad averne almeno un paio. In seta stampata, con dettagli chic o in pelle da Zara a Marni fino ai brand artigianali le proposte sono innumerevoli perché sono il must have per eccellenza di questa primavera e una fashion victim che si rispetti non potrà farne a meno.

 

di Enrica Pressanto