Manlike look: copia lo street style della Man Fashion Week

Se in questi giorni avete seguito Pitti, la Moda Uomo a Milano e Parigi avrete sicuramente visto come le contaminazioni tra il guardaroba maschile e quello femminile siano sempre più presenti ed attuali.
Mentre tanti stilisti hanno portato in passerella capi ed accessori fino ad oggi prettamente femminili (Fendi sicuramente è stata la sfilata più ardita e anche più riuscita in questo senso), c’è chi ha direttamente portato in passerella l’uomo accostato al suo alter ego femminile, come ha fatto Giorgio Armani.

Questo grandissimo boom dei look “manlike” non è però cosa nuova, anche nelle scorse collezioni femminili si erano visti parecchi abiti sartoriali, tailleur giacca – pantalone, scarpe stringate ed accessori maschili indossati e resi super sexy dalle modelle in passerella.

Come intrepretare al meglio i "Manlike Look"

I “manlike look” non si sono però limitati alle passerelle e alle sfilate, con l’occasione delle settimane della moda uomo appena terminate abbiamo avuto l’occasione di vedere per le strade della moda tanti look molto azzeccati e di ispirazione assolutamente maschile.

Se è vero che un fisico molto asciutto in questo caso aiuta, è anche vero che il modo migliore per indossare un outfit manlike è quello di osare cercando di rubare dal guardaroba di lui quanti più capi ed accessori possibili.
Ormai, infatti, non basta più una camicia un po’ maschile e un cappello per rendere maschile un look, ci vuole più inventiva e allora via libera a: papillons, cravatte, gilet e panciotti, coppole, mocassini e stringate.
Il tutto condito con un bel po’ di disinvoltura e, se possibile, con da un uomo accanto vestito magari in modo identico o speculare per rendere l’effetto ridondante e per mandare in confusione fotografi e curiosi.

di Carlotta Rubaltelli