Modelle troppo magre alla sfilata di Victoria Beckham

 

Victoria Beckham ha partecipato alla Settimana della Moda di New York, presentando la sua collezione femminile per la primavera-estate 2016 che, come sempre, presenta capi di abbigliamento in perfetto Posh Spice Style: vestiti versatili, adatti per ogni occasione, che sono facili da abbinare. Ed è proprio questo il segreto del suo successo come stilista. Ma a New York i suoi abiti sono passati in secondo piano: tutti impegnati a polemizzare sulla “taglia” delle modelle, ritenute troppo magre.

victoria-beckham-modelle2
Le modelle di Victoria Beckham

Victoria Beckham, a due giorni dalla sfilata, è stata accusata di usare modelle troppo magre: il popolo del web e non solo è insorto, anche per la scelta di far chiudere la sfilata alla giovanissima Peyton Knight, che però ha l’età giusta per sfilare in America (il Council of Fashion Designers of America, infatti, pone l’età minima a 16 anni).

Non è la prima volta che la moglie di David Beckham riceve accuse di questo tipo: anche lei spesso è accusata di dare il pessimo esempio, perchéè troppo magra. Ma lei non ha mai risposto ad accuse di questo tipo e siamo certi che nemmeno questa volta sprecherà parole per delle critiche che non sembrano intaccare minimamente il suo lavoro come stilista.

victoria-beckham-modelle
Troppo magre?

Del resto, Victoria Beckham, dopo la sfilata, ha sottolineato che la sua collezione, ispirata al surf urbano, è adatta per tutte le forme e tutte le taglie: e c’è chi l’accusa di aver preferito le solite “modelle scheletriche” a modelle dalle forme più curvy…

Fonte foto: Instagram

di Redazione