Orrori o tendenza? Quando è di moda il tabù

 

Succede spesso che diventi di moda qualcosa che consideriamo brutto o di cattivo gusto. Probabilmente si portava molto tempo fa e per il normale ciclo della moda è finita nel dimenticatoio ed è stata etichettata come orrore perché aveva stancato. Ecco quali sono quelle cose a cui la moda di quest’anno ha voluto dare una seconda occasione.

I sandali con il calzino

Orrore dichiarato e relegato ai turisti tedeschi. Luogo comune del cattivo gusto da sempre, eppure grandissima tendenza delle ultime stagioni. L’effetto può essere sbarazzino e intrigante, ma non è adatto a tutti i tipi di scarpa: per non attozzire la figura sarebbe meglio scegliere un tacco e mantenere il resto della gamba nuda.

Dalle passerelle allo street style ormai ci si sbizzarrisce anche con calzini glitter e in tutte le fogge. Da evitare quello di calza color carne, rischio effetto nonna. Scontato, ma non troppo: solo con calzini nuovissimi senza il minimo segno di usura.

Senza titolo-2
Gioco di pendent tra sandali e calzino
Alcuni abbinamenti riusciti, altri meno

Le ciabatte

Non le infradito da mare, ma proprio la ciabatta sportiva, un po’ goffa e da piscina. Quella classica Nike o Adidas che non mettereste mai fuori dal bordo piscina, per intenderci: é la tendenza dell’estate e le blogger sembrano adorarla. Naturalmente in tanti i brand che hanno proposto la loro versione di ciabatta da città, vanno per la maggiore i glitter e i colori metallizzati. Non piacerà a tutti, ma è di sicuro comoda.

Le blogger Chiara Biasi e Chiara Ferragni e due proposte di Pull&Bear

Pezzi interi

Parlando ancora di piscina, forse non ricordate che davvero fino a poco tempo fa i pezzi interi erano considerati da bambine e pochi femminili. E’ stato così per anni ed era davvero raro vederne in spiaggia o nei negozi.

Non parliamo di quelli articolati e particolari, con buchi e intrecci, ma proprio del costume modello “body”. Oggi, invece, il pezzo intero è amatissimo, anche nella sua versione più semplice e sportiva. Importante è scegliere il modello e il colore adatto al proprio corpo.

Senza titolo-1
Rihanna con un semplice pezzo intero bianco, un costume blu H&M e una proposta di Banana Moon

Collana elastica anni 90

Dopo averla indossata da ragazzine, ci siamo tutte chieste come abbiamo potuto portare questo orrore… Eppure la collanina stretta intorno al collo é tornata. É sold out su tanti siti di accessori e sfoggiata da celebs, modelle e blogger.

Si tratta del classico accessorio che si vende talmente tanto in giro da non riuscire a capire come mai, anche se considerato semplicemente brutto, sia diventato di moda. Se vi è tornato l’amore per questa collanina, la trovate su Asos qui.

Emma Roberts e Katy Perry con la collanina in plastica anni 90 e quella in vendita su Asos

I pantaloni a zampa

Sembra proprio che prima di un grande ritorno ci sia un grande odio verso certi capi e infatti se solo qualcuno ci avesse proposto un pantalone a zampa quattro anni fa avremmo urlato inorridite, sostenendo solo ed esclusivamente la bellezza dei nostri jeans aderenti fino alle caviglie. Ma la moda anni 70 li ha decisamente riportati nei nostri armadi. E questa sì che è una piacevole scoperta, dopo tanti orrori.

Due modelli di jeans a zampa di Zara e Victoria Beckham che li adora

di Serena Autorino