Piumini, jeans, sneakers in limited edition ed a soli 10 euro? Sì, con il Democratic Wear di COIN

Il lancio del progetto Democratic Wear by COIN, risale a più di un anno fa e nasce con il doppio intento di proporre ai clienti dello store l’esperienza di acquisto di capi di abbigliamento esclusivi ad un prezzo “democratico” (10 euro) e di proseguire il percorso dell’innovazione e della ricerca, promuovendo giovani talenti creativi. I capi del progetto?

I jeans stretch
I jeans stretch

Il primo capo Democratic del progetto è stato il jeans disponibile sia per donna che per uomo disegnato da una giovane, intraprendente e talentuosa stilista emergente, Yuka Morinishi e venduto alla cifra (irrisoria) di 10 euro. Inutile dire che la limited edition di circa 5.000 jeans è andata venduta in meno di 4 ore.

Le sneakers
Le sneakers

Dopo il successo e il clamore mediatico del Democratic Jeans, è stata la volta della Rain Jacket e delle sneakers, rispettivamente disegnate da Sarah Stevenson e da Francisco Javier Perez Fagoaga ed in vendita da settembre 2011. Anche per questa seconda iniziativa i capi sono stati esauriti in pochissime ore. Arrivato l’inverno, COIN ha proposto anche un caldissimo piumino in piuma d’oca (sempre a 10 euro, incredibile): un capo high-tech che ripara dal freddo senza rinunciare ad un tocco glam, disegnato dalla giovanissima Linda Karlsson che al momento del lancio ha affermato: “sono cresciuta in una piccola isola del mar Baltico. Fin da quando ero piccola ho sempre saputo di voler creare le cose con le mie mani. Diventare una fashion designer non era una cosa scontata per me dato che provengo da un piccolo paese. Ciò nonostante, sono stata determinata a raggiungere il mio obiettivo, ed è fantastico per me avere l’opportunità di partecipare al progetto Democratic Wear e poter dimostrare che chiunque tu sia, e da qualunque posto tu provenga, si può arrivare ovunque se si lavora duro per raggiungere i propri obiettivi.”

Il nuovo anno ha visto protagonista nuovamente il denim, con un jeans prezioso, l’Arc Pant by G-Star, il modello icona che combina una silhouette tridimensionale con un taglio molto architettonico caratterizzato da cavallo basso, fianchi diritti e gamba asimmetrica e affusolata. Il ricavato dalla vendita dei 5.000 Arc Pant è stato devoluto a ActionAid per la costruzione di una scuola e un pozzo nel distretto di Wonde in Sierra Leone.

Arc Pants by G-Star
Arc Pants by G-Star

L’ultimo Democratic del progetto è stato lo storico zaino Eastpack, venduto, sempre a 10 euro e sold out in una manciata di ore. Stay tuned perchè i nuovi progetti Democratic arriveranno prestissimo! Che ne dici di questa iniziativa COIN? La trovi interessante?

di Irene Colzi