Quanti sono i modelli di costumi da bagno?

I costumi da bagno sono tantissimi: non si differenziano solo per il colore o il materiale con cui sono fatti, oltre che per i dettagli, ma proprio per i modelli che possiamo trovare nei negozi. Solitamente quando parliamo di costumi pensiamo solo al bikini e al costume intero, ma si fa presto a dirlo: in realtà il due pezzi è formato da tantissime varianti che possiamo a volte anche comporre a nostro piacere. Ecco, allora, quali sono i principali costumi da bagno che possiamo indossare noi donne.

 

1. Costume a fascia
Il reggiseno, detto anche a bandeau, è una fascia senza spalline o laccetti, per un’abbronzatura invidiabile.
2. Bikini
Classico costume a due pezzi, formato da un reggiseno e da uno slip, ideato nel 1946 da Jacques Heim. All’epoca diede scandalo, oggi non ci fa più caso nessuno alla pelle nuda!

3. Reggiseno a triangolo
Le coppe sono a forma di triangolo e sono adatte per chi ha un seno piccolo, si trovano anche imbottite.
4. Halter
E’ il reggiseno che si allaccia dietro il collo, così le spalle sono libere da segni.

5. Slip brasiliano
Non è un tanga e non è un perizoma, con il lato B che è più coperto, ma lascia il gluteo libero di abbronzarsi.
6. Perizoma
E’ quello che viene chiamato filo interdentale…

7. Tanga
E’ uno slip sgambato, con un filo che passa intorno ai fianchi e tra i glutei.
8. Costume intero
Sempre di moda, molto elegante, non lascia scoperta la pancia.

9. Intero monospalla
Una spalla è libera, l’altra no!
10. Tankini
Sembra un costume intero, ma in realtà è un due pezzi con sopra un top canotta e sotto un paio di slip.

di Redazione