venerdì, 31 ottobre 22:59
Seguici su

Shopping low cost? Si può davvero!

Shopping low cost? Si può davvero!

Mercatini del vintage nelle città, shopping organizzati nelle case, meet up e tanto altro per creare degli outfit davvero a basso costo!

di Valentina Ciotola

Quanto adoriamo da uno a dieci fare shopping? E gironzolare tra i negozi per cercare proprio quel paio di scarpe, quella borsa o quell’abitino che abbiamo nella nostra mente? In ogni donna c’è quella particella di cuore che adora cercare ed acquistare i propri oggetti del desiderio, ne sono assolutamente certa! Ma avete mai provato ad acquistare in modo diverso? Avete mai provato a cercare abiti ed accessori nei mercatini dell’usato? Tutte voi sapete che questa è una delle mie passioni più grandi, anzi ormai direi che è la mia risorsa principale di acquisto, infatti il 90% dei miei abiti proviene proprio da mercatini dell’usato ed altre fonti simili. È per questo motivo che questa settimana, leggendo un articolo su Glamour sono rimasta piacevolmente colpita da un servizio dedicato proprio a questa nuova tendenza… che a questo punto non definirei più tanto nuova, si sta infatti davvero diffondendo a macchia d’olio anche se in modalità diverse.

un meet up
un meet up

Cosa sono i Meet Up

Non sapevo infatti che stanno iniziando a diffondersi degli appuntamenti chiamati Meet Up, cioè degli eventi diffusi tramite la rete a cui può partecipare chiunque venga invitato. Non hanno un luogo preciso in cui svolgersi, possono avvenire in casa, in un negozio, in un mercatino e chi più ne ha più ne metta. Lo scopo è appunto incontrarsi e fare acquisti diversi. A queste vendite si può trovare qualsiasi cosa, abiti ed accessori vintage ma anche giovani designers emergenti che autoproducendosi sfruttano quest’occasione per farsi conoscere. I prezzi ovviamente sono vantaggiosi e fare shopping ai meet up può risultare conveniente oltre che divertente. Ho forse dimenticato di dirvi che il tutto viene condito da buona musica e deliziosi cocktail? Bene, aggiungete anche questo aspetto e il risultato di questi eventi sarà assolutamente favoloso. Ho letto che Chérie’s e Penthouse organizzano proprio questo tipo di eventi, alcuni si sono già svolti, ma altri sono sicuramente in programmazione!

un meet up
un meet up

un mercatino vintage
un mercatino vintage

un mercatino vintage
un mercatino vintage

La mania dei riuso

Non è semplicemente la voglia di “risparmiare” che spinge ad amare questo genere di cose, è un sentimento che va molto oltre… è la ricerca che alimenta l’emozione. Personalmente quando vago per i mercatini sono sempre entusiasta perché so che troverò qualcosa di fantastico e soprattutto di unico. L’unicità del pezzo che si acquista è secondo me l’aspetto fondamentale della questione… ci troviamo in un momento in cui la moda a mio avviso è un po’ stereotipata e questa può essere la chiave per creare dei look unici ed originali. Non bisogna però neanche mettere in secondo piano l’aspetto dello “shopping ecologico”: acquistando infatti capi usati noi gli regaliamo una seconda possibilità ed una seconda vita, evitiamo anche il loro smaltimento e quindi limitiamo in qualche maniera lo spreco. I capi che riesumiamo tra i cumuli di abiti gettati via da altre persone possono essere anche modificati, come spesso faccio con camicie e gonne troppo larghe che recupero e che si adattano perfettamente agli abiti che sono già presenti nel nostro armadio o anche a pezzi più attuali che acquistiamo dalle collezioni correnti. Sembra banale dirlo, ma occorre soltanto della sana creatività per riuscire in questa missione e vedrete che non rimarrete deluse da questo modo diverso di pensare lo shopping e realizzare i nostri look!

un mercatino vintage
un mercatino vintage

Vi invito quindi a dare un’occhiata alla sezione Fashion map proprio qui su Bigodino dove ho già inserito degli indirizzi di mercatini che visito (e svaligio!) quasi settimanalmente, se vi trovate in zona andate a farci un salto, non ne rimarrete deluse!

Fashion map Outlet, inlet e i mercatini più esclusivi vicini a te