Shopping online sui siti cinesi: pro e contro

Articolo scritto da Francesca del blog Mylovelyworld.

I cosiddetti siti cinesi, gli shop online orientali, sono ormai sulla bocca di tutti; blogger e youtuber di tutto il mondo ne parlano e tra outfit e foto sui vari social la curiosità di acquistare è dietro l’angolo.
Oggi quindi vi voglio parlare di tutti i pro e i contro di questi siti e inizio col dirvi che quelli che ho provato io sono:
Romwe
Persunmall
Oasap
Chicnova
Blackfive
Born Pretty Store
Sammydress

Vi parlerò di questi siti in generale perché tutti hanno gli stessi vantaggi e gli stessi svantaggi, in quanto vendono più o meno le stesse cose e quindi sia i modelli, sia la qualità sono identiche.

Un occhio alla composizione

Quali capi scegliere

Oltre alla composizione, è importante tenere a mente cosa comprare, per esperienza dico un NO categorico alle borse che hanno una vita media di 3-4 mesi (decisamente poco anche per una borsa cinese); per le scarpe mi sono trovata molto meglio con i modelli invernali che con quelli estivi quindi via libera agli acquisti per la prossima stagione; i bijoux assolutamente promossi, anzi credo che questi siano i siti migliori per comprare collane, bracciali, orecchini e anche accessori per i capelli; quanto all’abbigliamento la mia esperienza è positiva con tee di cotone e vestitini di cotone o in lana, mentre assolutamente negativa per i maglioni e i pantaloni (centrare la taglia è più difficile che vincere al superenalotto).

Problema taglie

Come regolarsi con la dogana

Per finire, la preoccupazione più grande per molti è la dogana e qui mi sento di tranquillizzarvi perché io ho avuto problemi solo 3 volte su oltre 100 pacchi ricevuti in 2 anni (no, non soffro di shopping compulsivo cinese ma collaboro con tutti questi siti grazie al mio blog).

di Redazione