Tutti pazzi per il tulle (lo dice anche Google!)

Se pensate al tulle cosa, o meglio, chi vi viene in mente? Scommetto una bionda, riccia, newyorkese e con delle amiche molto particolari. Stiamo parlando di lei, l’idolo di molte donne amanti della moda e degli intrecci amorosi: Carrie Bradshaw. E’ sua, infatti, l’iconica gonna di tulle che in tanti episodi l’ha resa elegante, sexy e divertente mentre correva per le strade della Grande Mela per raggiungere il suo principe azzurro o le fidate amiche protagoniste di Sex And The City.

desktop
Carrie Bradshaw

Il tulle ritorna preponderante sulle passerelle sia delle collezioni per la primavera/estate 2015 che quelle dell’autunno/inverno, ma non solo: il trend si afferma anche online e a dirlo è il re dei motori di ricerca, Google.

google-fashion-trends
Il Fashion Trends Report di Google

Lo scorso marzo il gigante della rete ha pubblicato il suo primo “Fashion Trend Report” che ha registrato grazie a Google Data le parole più ricercate in fatto di moda: in un anno la popolarità della gonna di tulle è salita tantissimo, con un + 34% nelle ricerche (gennaio 2014 – gennaio 2015). La ricerca è stata portata avanti con riferimento agli Stati Uniti, dove gli utenti hanno ricercato gonne di tulle di tutti i colori con particolare attenzione per le sfumature classiche come il rosso, il nero e il bianco. Secondo questo studio, gli user non si limitano solo a cercare i negozi dove acquistarle, bensì ricercano anche i modi più facili per creare a casa propria questo indumento per far sì che sia unico: su YouTube, infatti, si possono trovare circa 20.000 tutorial sull’argomento.

shoeboxliving
Il tutorial di shoeboxliving

Questo tessuto non è più solo per le ballerine, allora: le gonne di tulle (meglio se midi o lunghe), sono ottime per avere un look sbarazzino, ma pur sempre chic, soprattutto se indossate con scarpe da ginnastica e rigorosamente a gambe nude (il contrasto tulle/calza non sarebbe proprio in!). Altri consigli per indossarle anche di giorno? Smorzate il romanticismo di questo capo con un chiodo in pelle, t-shirt monocolore o una camicia in jeans, mentre la sera sì a tacchi e stiletto per un look di cui Carrie sarebbe orgogliosa. Molti stilisti hanno inserito nelle loro collezioni questo tessuto: Micheal Kors, Ralph Lauren, Burberry, Les Copains che hanno rivisto le mise da ballerina con tutu dai colori pastello, contrasti di tessuto, gonne vaporose e abiti lunghi da sogno.

tulleskirtrunaway
Dalle passerelle

Allora, cosa aspettate a creare la vostra gonna di tulle per sentirvi delle moderne principesse?

 

di Melania Rusciano