Un colore per tutti gli anni e le stagioni? L’intramontabile rosso

 

Qual è il colore che vi viene in mente quando pensate a qualcosa di sexy? Scommetto il rosso. A un abbigliamento romantico? Il rosso!
E a un outfit che indossereste indistintamente d’estate o d’autunno, di giorno o di sera? Una mise rossa, potrebbe essere.
Il rosso è indubbiamente il colore più versatile della palette di sfumature. Da quello acceso per le giornate estive a un burgundy profondo per quelle piovose dell’autunno, le nuances di rosso sono presenti nel nostro armadio 365 giorni l’anno. E non solo nel nostro di ragazze comuni! I red carpet di tutto il mondo pullulano di bellissime attrici che indossano questo colore con grande orgoglio e senza mai essere banali o anonime. Il rosso seduce e conquista sempre, dagli abiti d’alta moda fino agli accessori, da Hollywood alla vita quotidiana.

rosso valentino
Valentino in uno shoot del 2007

Simbolo di seduzione erotica, ma anche di grande eleganza, il colore rosso ha nella storia della moda un ruolo davvero d’eccezione, essendo diventato una vera e propria passione per diversi grandi nomi del mondo del fashion. Un esempio? Sicuramente Valentino su cui c’è una sorta di leggenda: nel pieno della sua giovinezza, durante un viaggio nella città spagnola di Barcellona, l’allora apprendista di Jean Dessès restò folgorato dai colori dei costumi del teatro dell’opera, tanto da voler creare ex novo una sfumatura di rosso mai esistita, da allora conosciuta come “Rosso Valentino”. Questa nuance mescola diverse sfumature: magenta, porpora, rosso di cadmio, giallo e nero.

Un altro amante del rosso è Christian Dior, che nel 1947 colorò le sue creazioni di sfumature di corallo e geranio, fino ad arrivare a una particolare tinta poi chiamata “Trafalgar”, tuttora uno dei colori preferiti nel range della linea di prodotti beauty della casa di moda francese.

vernis-657-trafalgar-dior
Smalto Trafalgar Red

Come non menzionare un altro “mago” del rosso: Christian Louboutin. Da sempre le sue calzature rappresentano uno dei sogni proibiti (spesso soprattutto per il prezzo…) di tutte le donne e il loro marchio di fabbrica è sicuramente la celebre suola rossa. Nel 1993 lo stilista francese volle verniciare le suole delle scarpe della sua assistente con lo smalto rosso e da allora non ha mai più smesso. Nel 2012 questo colore è stata causa di disputa in tribunale proprio fra Louboutin, Zara e Saint Laurent: questi ultimi due marchi furono accusati di usare il rosso per le suole delle loro calzature senza alcun permesso. Il tribunale riconobbe in quell’occasione un vero e proprio copyright sulle suole rosse, dando ragione a Louboutin. Impossibile immaginare delle scarpe dalla suola rossa che non siano le sue, no?

louboutin
Le suole rosse Louboutin

Le collezioni 2015 non hanno affatto tralasciato il rosso, declinato in tutte le sue sfumature: da John Galliano per Maison Margiela che ha combinato questo colore con diverse texture e accessori; a Giorgio Armani Privé, che ha scelto tulle e cristalli laccati di rosso nella collezione invernale. Re del rosso sulle passerelle S/S 2015 sicuramente Dolce&Gabbana che ha vestito di cremisi le modelle, con look ispirati come sempre alle origini siciliane di uno dei due designer.

Dolce & Gabbana

Il rosso rende subito pop ogni outfit e può trasportarci indietro nel tempo, permettendoci di riprodurre i look vintage delle pin up o quelli super chic delle lady anni ’50. Ma è anche assolutamente attuale, capace di trasformare ogni mise in un’esperienza visiva indimenticabile, elegante e sensuale. Come non amarlo?

di Melania Rusciano