Victoria's secret: tra polemiche e milioni di dollari!

E voi la sfilata di Victoria’s Secret siete riusciti a vederla? La più famosa sfilata di lingerie del mondo si è svolta a New York presso il Lexington Avenue Armory di Manhattan qualche giorno fa (Sì, poco prima della bufera di neve!) e molte foto e spezzoni di video amatoriali circolano già in rete anche se sarà trasmessa soltanto il 4 dicembre su CBS. Lingerie mozza fiato, ali sempre più fantasiose ed ovviamente modelle eccezionalmente belle: gli angeli di Victoria’s Secret. Si dice siano le donne più belle del mondo (A voi il giudizio): si va da Alessandra Ambrosio, alla veterana Adriana Lima fino a Jessica Hart, Doutzen Kroes, Erin Heatherton, radiosa nonostante il crack con Leo (Di Caprio) ed ovviamente Miranda Kerr, la mia preferita e compagna di Orlando Bloom.

Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012

Un reggiseno milionario

Giudizi sulla collezione? Wow, spettacolare (Nel vero senso della parola). Una lingerie ovviamente il più delle volte poco pratica ed immettibile ma davvero scenografica, con costumi ad ogni edizione sempre più curati ed incredibilmente belli (Visto che belle le ali di quest’anno?). Ed è anche l’edizione dei record! Alessandra Ambrosio ha avuto l’onore di indossare un reggiseno dal valore di 2.5 milioni di dollari fatto di ametiste, zaffiri, rubini e diamanti bianchi rosa e gialli. Non male, eh?

Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012

Un copricapo che fa polemica

Una polemica annunciata, secondo me, nel far sfilare sulla modella Karlie Kloss un tradizionale copricapo indiano. Se l’intenzione di Victoria’s Secrete era quella di esaltare l’identità americana, le tribù pellerossa non sono state molto d’accordo. “Si tratta di copricapi destinati ai leader anziani delle tribù, tutti uomini, e ogni penna rappresenta un atto eroico, con un significato anche religioso, vedere il tutto ornare il corpo di una donna quasi nuda è un atto grave di intolleranza verso tutti noi” e ancora “Abbiamo dovuto superare ogni sorta di atrocità per sopravvivere e poter continuare il nostro modo di vita ed ora ci sputano ancora addosso, facendosi beffa di noi nelle sfilate di moda di Victoria’s Secret come durante le feste di Halloween». Victoria’s Secret ha fatto un bel Meaculpa con tanto di dichiarazioni pubbliche, uso sfrenato di social network e pure la modella ha dovuto scusarsi pubblicamente. E voi, cosa ne pensate?

Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012
Victoria's Secret 2012

di Irene Colzi