Vitiligine e carriera da top model? Un binomio vincente

Articolo scritto da Melania del blog Mel’s Choice

Le modelle che dominano la scena del mondo della moda sembrano essere sempre super perfette, con una pelle dal colorito eccezionale e con i capelli sempre in ordine. Ma i modelli spesso rimangono tali e poco si avvicinano alla realtà nuda e cruda: non è la perfezione a rendere unici, non si è belli perché si rientra in un certo canone, anzi, spesso è proprio l’essere differenti dagli altri che rende estremamente interessanti. Un esempio lampante?
Cara Delevingne. Una top model di successo, ormai anche attrice e cantante, che è tanto richiesta sulle passerelle di tutto il mondo eppure più “bassa” rispetto alla media delle altre modelle.

Ma chi nota la differenza di altezza di Cara Delevingne quando sfila o quando posa per uno shooting insieme ad altre sue colleghe? Nessuno, scommetto. La sua verve, la sua personalità e quelle sopracciglia da urlo la rendono la straordinaria modella che è.
Un caso simile è quello della canadese Chantelle Willie, la prima modella con la vitiligine a sfilare alla New York Fashion Week.

In una recente intervista al The Guardian, la ragazza ha dichiarato l’orgoglio che prova oggi per la sua pelle, causa di scherno e bullismo durante gli anni della scuola. “La bellezza si nasconde in ogni cosa”, ha detto, e la sua storia ne è la perfetta dimostrazione.
La vitiligine è una malattia che colpisce solo l’1% della popolazione mondiale e che attacca tutto il corpo (dagli occhi ai capelli, fino alla pelle, come nel caso di Chantelle). Durante gli anni della scuola, che la ragazza ha lasciato intorno ai 16 anni, è stata vittima di un bullismo becero e superficiale che paragonava le sue “macchie” a quelle di una mucca.

Eppure sono stati proprio quei segni bianchi sulla sua pelle tanto scura a garantirle il successo nel mondo della moda da quando la YouTuber Shannon Boodram le ha chiesto di partecipare a un suo video musicale fino all’ultima New York Fashion Week, quando ha camminato sulle più importanti passerelle. La Winnie è anche il volto di moltissime campagne pubblicitarie di brand d’alta moda: ultimo volto di Desigual, compare anche nello shooting di Diesel per la primavera/estate 2015. Proprio per questo motivo Chantelle ha deciso di non sottoporsi ad alcun trattamento per contrastare la vitiligine, anche se ce ne sono di efficaci.

Dalla campagna Diesel ss 2015
Dalla campagna Diesel ss 2015

La fama vera e propria arriva con la partecipazione a America’s Next Top Model, programma televisivo dove è stata invitata dalla presentatrice e modella di successo Tyra Banks che, sin dall’inizio, ha dichiarato di voler rendere questa bellezza tanto particolare e tanto incompresa, una delle più importanti top model del mondo.
E sembra proprio che il suo desiderio si sia avverato.

di Redazione