Zana Bayne, la stilista più amata dalle celebrities

 

Se non esco di casa senza sentirmi un po’ ridicola, allora qualcosa non va”, una delle sue affermazioni più famose.
Nata a Seattle, capello riccio, labbra sottilissime rigorosamente rosso fuoco, carnagione chiara e occhi di ghiaccio, Zana Bayne a soli 24 è già considerata una delle giovani stiliste più brave e creative, assolutamente all’avanguardia.

zana-bayne
Zana Bayne

Ha studiato arte a San Francisco e vissuto per un periodo a Berlino.
Tornata poi a New York, nel 2009 crea la sua marca “Zana Bayne Leather”: si dice di lei che sia in grado di trasformare qualsiasi pellame in vere e proprie opere d’arte.

zana-bayne
Accessori insoliti quelli di Zana Bayne

Come spesso accade tutto è successo un po’ per caso, quasi per gioco quando ha deciso di disegnare una collezione fatta di imbracature di pelle assolutamente glamour e dai toni che fanno palesemente l’occhiolino al mondo del fetish.

zana-bayne
Le sfilate firmate Zana Bayne

Il successo vero e proprio ha però inizio, come si può ben immaginare, quando Lady Gaga la scopre e le chiede dei pezzi su misura per lei e per i suoi ballerini, tutti indossati poi durante il programma Saturday Night Live.

Una curiosità?

Zana Bayne non solo è una stilista apprezzata e di successo, ma era e rimane tra le altre cose una blogger, passione che oltre a consentirle di rendere noti tutti i suoi outfit indossati nei vari momenti della giornata, le ha permesso proprio di essere raggiunta da Lady Gaga, che, pare, l’abbia conosciuta attraverso il suo blog.

zana-bayne
Pezzi unici unisex

Imbracature, corsetti, cinture, cinturini, borchie e fibbie in pelle: creazioni, le sue, realizzate esclusivamente a mano che senza dubbio “ingabbiano” e rendono elegantemente sofisticato e dark qualsiasi outfit.

Tra le sue collaborazioni più importanti non solo quella con la cantante Lady Gaga, ma anche con Marc Jacobs, Prabal Gurung, Manish Arora, Madonna e tantissimi altri.

zana-bayne
Gli accessori in pelle, vere e proprie opere d’arte

Tutto delle sue collezioni è particolare, estremo, stravagante e provocatorio compresi i nomi degli accessori: Ribcage (cassa toracica), Hourglass (clessidra), Alter, Pentagram e Armor (armatura).

E’ la stessa designer che non nasconde affatto la radice sado-masochistica di alcuni oggetti anche se ci tiene sempre a osservare che sta al cliente decidere se e quando indossarli, tanto più che, al contrario di quanto avviene nei giochi erotici più stravaganti ed estremi, il carattere unisex di tutti gli oggetti annulla ogni divisione di genere e ruolo.

zana-bayne
L’ultima collezione di Zana Bayne

Un’altra curiosità?

Per la sua collezione SS 2015 Zana Bayne ha scelto di far sfilare modelle plus-size, tra cui Gia Geneiveve che ha indossato alcune sue creazioni d’ispirazione bondage.

Siete curiose di sbirciare tutte le sue nuove collezioni?

zana-bayne
Stilista d’avanguardia e accessori dal gusto fetish

Nulla di più facile: tutte le creazioni di Zana Bayne sono fatte a mano a Brooklyn e sono acquistabili sul sito.

I prezzi sono abbastanza accessibili:  imbracatura e spalline di pelle costano rispettivamente 140 e 75 dollari.

zana-bayne
Zana Bayne veste Madonna

 

di Cristina Saglietti