Autodifesa digitale: una guida per le donne

 

La sicurezza personale quando si è online, soprattutto in quegli ambienti digitali come i social network, è molto importante per non incorrere in brutte sorprese. Sono le donne, in particolare, ad essere bersagli deboli, vittime addirittura di minacce e stalking online, che finisce nel peggiore dei casi in quel tunnel della violazione personale e diffusione di immagini o video privati. Per questo motivo è nata una guida online, Diy online security guide for every woman,  per l’autodifesa digitale.

Questo progetto  – chiamato Chayn –  è nato nel 2013 dall’idea di Hera Hussain che voleva realizzare una piattaforma dedicata alle donne che avevano vissuto episodi di violenza domestica nel suo paese, il Pakistan insieme al supporto di un gruppo di donne riunite volontarie.

Sicurezza al pc
Donne e sicurezza online

Si tratta di un utile strumento per prevenire e contrastare  gli abusi, le minacce e le intimidazioni in rete nei confronti delle donne. Nella guida, scritta in inglese,  si possono seguire passo dopo passo i consigli  per navigare in tranquillità in rete. Possiamo leggere semplici consigli come ad esempio come  imparare a usare browser con estensioni antitracciamento o usare i motori di ricerca che non mantengono dati di navigazione.  Si trovano istruzioni  su come proteggersi con l’autenticazione a due fattori, gestire la privacy su Facebook o disabilitare la geolocalizzazione del proprio telefono cellulare e cancellarne i dati.

Una guida quindi per proteggere l’autonomia e libertà delle donne in rete.  Chayn ha inoltre un sito web tutto italiano, una  piattaforma che fornisce alle donne che ne hanno bisogno strumenti, informazioni e supporto contro la violenza di genere.

 

Fonte foto:  portalrosachoque.com.br

di Marianna Feo