10 cose che forse non sai di Snoopy e il suo creatore

 

Snoopy e tutti i personaggi creati dalla penna di Charles M. Schulz saranno i protagonisti dei prossimi mesi: il cagnolino protagonista di un classico del fumetto, infatti, quest’anno festeggia il suo 65esimo compleanno e lo fa con un film e un videogioco originale che si ispira a Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts, in uscita il prossimo autunno. Un film che ci porta a conoscere il suo mondo, le sue avventure e la sua sconfinata immaginazione. In attesa del film (e del videogioco), ecco qualche curiosità che forse non sapete su Snoopy e sul suo creatore.

snoopy3
Snoopy, l’aviatore!

1. Schulz in realtà voleva chiamare Snoopy “Sniffy“: per fortuna ha cambiato idea ricordandosi che la madre Dena una volta aveva detto che se mai avessero preso un terzo cane lo avrebbero chiamato “Snuppa”, un termine norvegese… Da lì, Snoopy!

2. Schulz originariamente voleva che Snoopy non parlasse: solo dopo due anni espresse i suoi primi pensieri, in un fumetto del 1952.

3. I nomi degli altri personaggi derivano invece dai nomi degli amici del creatore dei Peanuts, termine che lui non amava per le sue strisce di fumetti, ma che tutti siamo abituati a chiamare così da sempre.

4. I fumetti con protagonista Snoopy sono stati pubblicati in 75 paesi del mondo in 21 lingue differenti.

5. Schulz, con la sua storia, ha creato uno dei racconti più lunghi mai narrati prima da essere umano: ha prodotto 17.897 fumetti pubblicati dal 1950 al 2000.

snoopy-amici
I protagonisti dei Peanuts

6. Charlie Brown non è l’unico padrone di Snoopy: prima di lui c’è stato qualcun altro nella vita di questo cane.

7. Snoopy è un beagle o un bracco italiano? Nell’originale è un beagle, anche se poi venne utilizzato erroneamente il termine di Brachetto, un’altra razza.

8. Il compleanno di Snoopy dovrebbe essere il 10 agosto.

9. Snoopy è il soprannome del modulo lunare Apollo 10, di un riconoscimento della Nasa (Silver Snoopy Award) e, in generale, è la mascotte ufficiale della sicurezza “nello spazio”, dopo la tragedia dell’Apollo 1.

10. Snoopy e Woodstock sono comparsi nel Google Doodle del Giorno del Ringraziamento del 2009.

di Redazione