5 festival musicali estivi in Italia da non perdere

Pistoia Blues in piazza del Duomo - foto Pistoia Blues
Pistoia Blues in piazza del Duomo – foto Pistoia Blues

Con l’arrivo della piena estate si materializzano i programmi dei principali festival musicali in Italia. Ve ne segnalo cinque su e giù per il paese da non perdere, per proposta musicale, esclusive nazionali, location suggestive ed “ampio parcheggio” (come piacerebbe agli Elio e le storie tese).
Eccoli, in rigoroso ordine di data per programmare l’estate e non perdere nulla del meglio della musica live italiana.

Hydrogen

Hydrogen Festival - foto Hydrogen Festival
Hydrogen Festival – foto Hydrogen Festival

Dove: Piazzola sul Brenta (PD), main stage Anfiteatro Camerini.
Quando: 6-25 luglio.
Artisti: Massive Attack, Robert Plant, Paolo Nutini, Scorpions, Elisa, Negramaro, Giorgia, Emma. Programma completo sul sito Hydrogen Festival.
Particolarità: il 18 luglio ci sarà l’ultimo live degli Scorpions, il concerto d’addio ai fan della rock band tedesca che ha segnato gli anni ’90 con il famoso fischio del vento di cambiamento (Wind of Change), post caduta del Muro di Berlino. Inoltre, per gli amanti delle due ruote ecologiche, biciclette a disposizione del pubblico dell’Hydrogen Festival gratuitamente. Per info Hydrogen Bici live.

Lucca Summer

Lucca Summer - foto Lucca Summer
Lucca Summer – foto Lucca Summer

Dove: Lucca, main stage piazza Napoleone.
Genere: misto (rock, pop, etno folk…)
Quando: 7-26 luglio
Programma: Stevie Wonder (unica data italiana) Cat Power, Backstreet Boys (per le fan irriducibili), Elisa, Emma (special guest Rufus Wainwright).
Particolarità: Oltre all’unica data italiana di Stevie Wonder da sottolineare l’insolito connubio Emma Marrone-Rufus Wainwright. Musicalmente vicini quanto un kazoo ed un oboe, la ex vincitrice del talent Amici e l’eclettico e tormentato cantautore duetteranno insieme. Gli opposti, si sa, si attraggono, a volte anche in musica.

Pistoia Blues

Pistoia Blues - foto Pistoia Blues
Pistoia Blues – foto Pistoia Blues

Dove: Pistoia, main stage piazza del Duomo.
Genere: rock, blues.
Quando: 10-17 luglio
Programma: Robert Plant and The Sensational Space Shifters, Arctic Monkeys, Suzanne Vega, Joan as a policewoman, Jack Johnson (unica data in Italia) Mark Lanegan (unica data in Italia). Programma completo sul sito Pistoia Blues.
Particolarità: Da non perdere, per il cast eccezionale. Per gli amanti della console due dj set gratuiti per ballare dopo il concerto: l’11 luglio il Keep on Rockin’ DJ set di Dome La Muerte, Pippo DJ e DJ Stab e sabato 12 gli Zion Train con un set reggae/dub.

Collisioni – Harvest

Collisioni Festival - foto Facebook Collisioni Festival
Collisioni Festival – foto Facebook Collisioni Festival

Dove: Barolo (CN), 4 main stage in diverse piazze: piazza rossa, rosa, blu e verde.
Genere: misto(rock, pop, cantautorale, melodico…)
Quando: 18-21 luglio
Programma: Deep Purple (sold out), Neil Young (sold out), Suzanne Vega, Francesco Guccini, Francesco de Gregori, Elisa, Morgan, Brunori, Caparezza. Programma completo sul sito Collisioni.
Particolarità: è un festival multitematico di letteratura e musica, oltre ai concerti offre incontri con scrittori e giornalisti (James Ellroy Michele Serra, Mauro Corona, Gad Lerner…) spettacoli di artisti di strada, food & wine.

Ypisgrock

Ypisgrock - foto Ypsigrock
Ypisgrock – foto Ypsigrock

Dove: Castelbuono (PA), main stage piazza del Castello normanno.
Quando: 7-10 agosto
Genere: alternative-rock d’Italia e punto di riferimento di tutti gli appassionati di cultura indie.
Artisti: Kurt Vile, Belle e Sebastien, Anna Calvi. Programma completo sul sito Ypsigrock.
Particolarità: da non perdere, è il festival più di nicchia tra quelli proposti, rivolto a chi segue la musica indie ed alternativa. Con questa edizione Ypisgrock festival festeggia il suo 18esimo compleanno, è il caso di fare gli auguri all’indie live italiano che diventa maggiorenne.

Pronti a partire adesso per seguire la musica live? Fatemi sapere se andrete a qualcuno di questi concerti e com’è stato, cercherò anch’io di fare la mia parte di fan on the road.

di Ilaria Danesi