5 film per chiedere l’abolizione della pena di morte

 

Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale contro la pena di morte. Purtroppo sono ancora molti gli stati che usano la pena capitale, in particolare contro i reati di terrorismo: Amnesty International ricorda che paesi come  almeno 20 paesi hanno emesso o eseguito condanne a morte per reati di terrorismo: Algeria, Arabia Saudita, Bahrein, Camerun, Ciad, Cina, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Giordania, India, Iran, Iraq, Kuwait, Libano, Pakistan, Repubblica Democratica del Congo, Somalia, Stati Uniti d’America, Sudan e Tunisia hanno emesso di recente condanne a morte. Per sensibilizzare sul tema in un giorno così importante, ecco 5 film che parlano della pena di morte.

Dead man Walking

Dead man Walking
Dead man Walking

Il film più famoso sul genere: diretto da Tim Robbins con Susan Sarandon, premio Oscar come migliore attrice, e Sean Penn.

Siamo tutti assassini

Un film degli anni Cinquanta di André Cayatte, ambientato dopo la guerra con protagonista un uomo che continua a uccidere.

Fino a prova contraria

Film del 1999 diretto da Clint Eastwood, che recita anche nel film nei panni di un giornalista che indaga su un caso che porterà probabilmente un innocente a morire.

L’ultimo appello

Film del 1996 di James Foley, con protagonista un bravissimo Gene Hackman.

The Life of David Gale

Film del 2003 di Alan Parker che ha fatto molto discutere al suo lancio: protagonisti Kevin Spacey e Kate Winslow.

di Redazione