5 musicisti italiani on the road sui social: Facebook, Instagram e Youtube

Una foto dal set di Almost Famous - foto Movieplayer.it
Una foto dal set di Almost Famous – foto Movieplayer.it

Pensando alla vita dei musicisti al tempo dei social network mi viene in mente un film delizioso di Cameron Crowe, Almost Famous (Quasi Famosi). La storia è quella del giovane William, aspirante giornalista musicale che deve scrivere un pezzo per Rolling Stone su una band in grande ascesa – “quasi famosi” – facendo l’inviato durante il loro tour in America. Il giovane scopre retroscena del mondo rock’n’roll non accessibili ai comuni fan e la finestra dei social network mi ricorda proprio quel posto a sedere sull’autobus della band del giovane William.
Ecco che Brunori S.a.s. aggiorna i fans via Facebook sulle tappe intermedie del suo Cammino di Santiago in taxi tour, tra uno spostamento e l’altro la vita del musicista non conosce momenti di sosta.

Gli Afterhours su Instagram hanno creato un hashtag dedicato ‪#‎hpdbdiary‬ con cui condividono foto di tutto quello che succede on the road del loro “Hai paura del buio?” tour, dal backstage agli spostamenti tra una tappa e l’altra, incluso momenti di goliardia e cazzeggio off-stage.
Levante, in viaggio verso l’Iscrim festival per il suo Manuale Distruzione tour si concede un’imprevista pausa-gelato.

Vi incuriosisce sapere dove passano le notti gli artisti durante il tour? I Gatti Mèzzi vi mostrano le magioni che li ospitano nel loro “Vestiti leggeri tour” con tanto di post a commento nel loro immancabile vernacolo pisano.

Ma anche lontano dal tour il rapporto tra artista e fan continua a saldarsi sui social network, c’è chi come Lorenzo Jovanotti, al lavoro sul nuovo album nel Karakorum Studio di Cortona tra una session e l’altra si diverte con Saturnino, dj Fresco, Riccardo Onori e Frank Santarnecchi in una versione alternativa della hit Penso Positivo, riarrangiata nella Tu-tubi version pubblicata per i fans su Youtube.

Se anche non abbiamo il posto sull’autobus, la finestra dei social network è comunque un plus per seguire i nostri artisti preferiti, c’è qualcuno che seguite perché particolarmente abile e generoso nel postare i suoi aggiornamenti?

di Ilaria Danesi