2011/10/10/amanda
Una delle scene del film tv
Una delle scene del film tv

Torniamo sul caso giuridico degli ultimi giorni: Amanda Knox e Raffaele Sollecito, sono stati assolti in secondo grado con formula piena per l’omicidio di Meredith Kercher.

La vicenda è diventata un caso internazionale dal potere mediatico fuori dal comune.


Come volevasi dimostrare l’interesse per questa storia ha portato alla produzione di un film, Amanda Knox: Murder on Trial in Italy, andato in onda negli Usa lo scorso 21 febbraio su Lifetime. A pochi giorni dall’inizio del processo di appello, il film tv aveva suscitato molte polemiche, nonostante la scena dell’omicidio fosse stata tagliata e il regista, Robert Dornhelm, avesse cercato di non schierarsi apertamente a favore dell’una o dell’altra tesi. Il film si chiude sulla prima sentenza del dicembre 2009, ovvero quella che ha visto Amanda Knox, l’accusata appunto, condannata a 26 anni di carcere per l’omicidio di Meredith Kercher e con il padre di lei che la rincuora promettendole un finale diverso in ricorso d’appello: pare che la profezia si sia davvero avverata!

Amanda Knox prima della sentenza
Amanda Knox prima della sentenza

Insomma da un sentenza di colpevolezza piena si è passati ad una assoluzione con formula piena, uau! 
La notizia è sbalzata su tutte le testate giornalistiche, televisive e radiofoniche e, dal canto suo, Lifetime, ne ha approfittato per riprogrammare il film tv per tre giorni consecutivi. 
La decisione ha provocato reazioni di profondo sdegno, soprattutto perchè il film è stato prodotto con il processo ancora in corso. Ora si pensa a un sequel, chissà che l’happy ending non metta tutti d’accordo.

Amanda Fernando Stevens è Meredith Kercher
Amanda Fernando Stevens è Meredith Kercher
Continua a leggere

Five: un film dedicato al cancro al seno

Continua a leggere

La Svizzera rende omaggio a Chaplin

Iscriviti al feed spettacolo