Carla Gozzi ci insegna come avere un "Guardaroba perfetto"

Quante di noi hanno nell’armadio vestiti che non mettono più, messi raramente o addirittura con il cartellino ancora attaccato? Che sia per il cambio delle mode o per colpa di uno shopping compulsivo (spesso più per la seconda, diciamocelo), tutti hanno qualcosa nell’armadio che non ha più ragione di esserci o che proprio non l’ha mai avuta. Le cose da fare in questi casi sono due: sbarazzarcene (magari vendendo o donando quello che non metteremo né ora né mai), oppure, visti i tempi, magari cercare di dare nuova vita a questi capi creando qualcosa di diverso e che sicuramente indosseremo. È vero che fare shopping è bello, ma magari anche il nostro portafogli ne gioverà. Questo è quello che vuole insegnarci a fare Carla Gozzi, che dopo il successo di “Ma come ti vesti” , partirà con il nuovo format “Guardaroba Perfetto” da lunedì 17 settembre su Real Time.

Carla Gozzi
Carla Gozzi

Questa volta Carla non sarà accompagnata dal suo fedele compagno Enzo Miccio: insieme hanno condotto più di un programma e la formula è sempre stata vincente. È anche vero, però, che lui ha già avuto l’occasione di avere un format tutto suo, dedicato all’attività di wedding planner, e ora tocca a Carla addentrarsi in questa nuova avventura in solitaria.
Lo svolgimento del programma dovrebbe essere più o meno lo stesso di “Ma come ti vesti?”, ma con l’aggiunta di una sarta (tale “Enza”, per un caso assurdo) che la aiuterà nelle modifiche degli abiti dimenticati. Le concorrenti verranno sempre segnalate dalle amiche, e ci sarà sicuramente la selezione dei capi “horror” e di quelli salvabili. È vero che non sarà facile, per chi non ha una sarta di fiducia o comunque per chi non ha minime capacita sartoriali, seguire i consigli di Carla, ma sicuramente sarà utile per avere qualche spunto in più per salvare il nostro armadio, rinnovandolo. Un altro format utilissimo per riaccendere la nostra creatività.

di Laura Manfredi