Che fine ha fatto Paolo Meneguzzi?

Ogni tanto per radio ascoltiamo canzoni di cantanti che magari ricordiamo per un pezzo solo e poi? E poi? E poi perdiamo le tracce di questi interpreti che hanno fatto il botto con un pezzo per poi passare un po’ in secondo piano, soprattutto nella programmazione dei media italiani, non è che spariscono del tutto. A tal proposito, che fine ha fatto Paolo Meneguzzi? Ce lo chiediamo proprio oggi che il cantante compie 40 anni!

Paolo Meneguzzi
Paolo Meneguzzi

Paolo Meneguzzi è lo pseudonimo di Pablo Meneguzzo: è nato a Mendrisio il 6 dicembre del 1976 ed è svizzero. Ha venduto 2 milioni di dischi in tutto il mondo e cantanto in più di 500 concerti. Dopo essere stato scartato al Festival di Sanremo, nel 1996 presenta il demo del brano Aria’ Ario’ al Festival di Vina del Mar in Cile, viene scelto come rappresentante dell’Italia e vince la competizione.

Diventa un divo del continente latinoamericano, con tournee e tre album. In un paio d’anni vende un milione di copie. In Italia debutterà solo nel 2001, al Festival di Sanremo, con la canzone Ed io non ci sto più scritta da Roberto Zappalorto, che arriva settimana nelle Nuove Proposte.

Il successo in Italia arriva con In Nome dell’Amore, Verofalso e Lei è. Continua a partecipare al Festival di Sanremo e a presentare brani che ottengono tanto successo, per tutti gli anni Duemila. Sono seguiti altri album e tanti concerti in giro per il mondo.

Proprio quest’anno Paolo Meneguzzi ha fatto uscire Sogno d’estate, singolo disponibile in spagnolo, italiano e spagnolo e italiano insieme, primo estratto dell’album 20 uscito in autunno…

di Redazione