Cinecittà Si Mostra!

È il weekend, vorresti fare qualcosa di diverso dal solito e non hai idee?
Se abiti a Roma o nelle vicinanze sappi che c’è Cinecittà Si Mostra, che vede per la prima volta aperti al pubblico gli Studios di Cinecittà proprio in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia.

La mostra ripercorre la storia di Cinecittà: le scene, i costumi, i set, i personaggi – attori, registi, produttori – che sono passati in quella che è stata definita la “Fabbrica dei Sogni”.

Cinecittà è infatti da sempre il luogo dove rendere “reale” un sogno, dove autori e professionisti hanno la possibilità di realizzare il proprio sogno: entrano con la sceneggiatura ed escono con il film finito.
Tutto questo è possibile grazie ai teatri e ai laboratori dove si realizza l’intero processo produttivo di un film, ma soprattutto grazie all’esperienza e alla professionalità delle persone che lavorano in Cinecittà. La mostra nasce perciò, come omaggio a tutte le persone che hanno reso grande Cinecittà, a tutti coloro che lavorano “dietro le quinte” e che con il loro talento contribuiscono alla creazione di un film.
Il percorso espositivo riproduce così ogni fase specifica di realizzazione di un film, dalla sceneggiatura alla post produzione, ripercorrendo il lavoro e i mestieri delle figure coinvolte alla realizzazione dell’opera finita. Nella sala dedicata ai costumi è possibile ammirare il talento dei costumisti e delle sartorie, nella sala della scenografia invece l’inventiva e l’abilità degli scenografi e degli artigiani.
Ma Cinecittà Si Mostra anche ai più piccoli con Cinebimbi, il laboratorio dedicato ai bambini per sperimentare, giocare e divertirsi.

Tanti gli spazi espositivi, sia al chiuso che all’aperto, dalla Palazzina Presidenziale, alla Palazzina Fellini, passando per il viale Broadway del set Gangs of New York di Martin Scorsese, fino ai set della Roma dei Cesari.
Insomma un’esperienza da non perdere, ricorda che potrai approfittarne solo fino a marzo e che, se preferisci, potrai acquistare i biglietti d’entrata anche online. Costo? 10 euro. Buon divertimento!

di Carlotta Di Falco