Cinema: i film da vedere questa settimana

The Master

The Master
The Master

Lancaster Dodd, leader della Causa, è un uomo pieno di contraddizioni, filosofo e autore delle idee che ispirano il movimento, riesce a soggiogare Freddie (Joaquin Phoenix).
Sebbene abbia carisma, intelligenza, cultura e sicurezza da vendere, Dodd mostra tracce di malignità, paranoia e carenze che a tratti traspaiono sotto la sua esuberante e seducente apparenza.
A mescolare tutte le sfumature di questo singolare personaggio non poteva che essere lui, il premio Oscar Philip Seymour Hoffman, senza dubbio uno dei massimi esponenti della cinematografia mondiale. Magnolia, Il grande Lebowski, Il talento di Mr. Ripley, La 25ª ora, Il dubbio, Le idi di marzo sono solo alcuni dei titoli della sua filmografia, insomma, una garanzia, sono certa che anche questa volta non ci deluderà.
Eccoti una scena del film, buona visione!!


Jack Reacher – La prova decisiva

Jack Reacher - La prova decisiva
Jack Reacher – La prova decisiva

La produzione è di sicuro di tutto rispetto, diretto dallo sceneggiatore e premio Oscar per I soliti sospetti, il film è il classicissimo action movie tratto dal romanzo di Lee Child La prova decisiva (One Shot), parte della collana di libri che ha come protagonista l’ex-poliziotto e militare Jack Reacher, che dà anche il titolo al film.
Tom Cruise veste i panni di questo personaggio che, in questo episodio, è a caccia del vero responsabile di una sparatoria nel Midwest americano.

Ben fatto, ma non è proprio il mio genere.

Buon Anno Sarajevo

Buon Anno Sarajevo
Buon Anno Sarajevo

La guerra in Bosnia ha reso orfani Rahima e Nedim. Vivere nella Sarajevo bellica non è facile, a nessuno importa che i loro i genitori hanno combattuto e sono morti in nome della libertà del paese.
La loro vita, ridotta ad una mera sopravvivenza, peggiora quando Nedim partecipa a una rissa e rompe il cellulare del figlio di un uomo potente. Questo episodio darà vita ad una catena di eventi che portano Rahima a scoprire che suo fratello conduce una doppia vita.

Molto intenso e reale, i colori sono vividi e gli interpreti sublimi, davvero interessante.

Mai Stati Uniti

Mai Stati Uniti
Mai Stati Uniti

La storia di Antonio, un cameriere rovinato dalla passione per il gioco, Angela, una segretaria single divorata dall’ansia e dagli attacchi di panico, Nino, un ex meccanico, divorziato e senza più lavoro, Carmen, una precaria votata unicamente allo shopping e all’apparenza, Michele, un giovanotto ingenuo cresciuto in uno zoo.
Tra di loro, a parte i guai, i cinque hanno ben poco in comune, anzi non si conoscono proprio. Ma vengono uniti da un notaio, e soprattutto dal destino, grazie all’eredità di un padre mai conosciuto e di cui nessuno di loro sospettava l’esistenza. Erano fratelli e non lo sapevano!
Una commedia all’italiana, divertente ma non stupida, con dei momenti profondamente veri e quotidiani che lo rendono un film molto “familiare”.


Le avventure di Fiocco di Neve

Le avventure di Fiocco di Neve
Le avventure di Fiocco di Neve

La storia vera di Fiocco di neve, unico gorilla bianco al mondo!
Arrivato da cucciolo allo Zoo è diventato subito il gorilla più coccolato ed ammirato dai visitatori del parco, ma per il colore della sua pelliccia, gli altri gorilla non lo considerano parte del gruppo ed il suo unico vero amico è Miguel, un panda rosso.
Fiocco di neve decide di partire con Miguel per una fantastica avventura alla ricerca della Strega del Nord, vuole il suo aiuto per diventare un gorilla nero come tutti gli altri.
Nel corso di questo viaggio-avventura, che sta a rappresentare anche il naturale percorso di crescita di un individuo, scoprirà che essere diversi non è poi così male!
Grazioso, ma non imperdibile, perfetto per i bimbi.

di Carlotta Di Falco